Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

“Le stelle non sono lontane” di Candida Morvillo

Candida Morvillo, Le stelle non sono lontanePaolo Mieli, presidente di RCS libri, e la scrittrice Camilla Baresani hanno presentato martedì scorso, nella Sala Montanelli della storica sede RCS in via Solferino a Milano, il romanzo Le stelle non sono lontane, esordio narrativo della giornalista Candida Morvillo, edito da Bompiani.

Nata a Meta di Sorrento e trapiantata da tempo a Milano, Candida Morvillo ha alle spalle una solida carriera di esperta di costume e società, dal momento che ha lavorato nella redazione di «Oggi» e «Vanity Fair», è stata condirettrice di «Visto» e direttrice per alcuni anni di «Novella 2000», oltre ad aver partecipato a numerosi programmi televisivi come commentatrice di temi inerenti il mondo dello spettacolo e la vita dei VIP; attualmente cura la rubrica di gossip Per niente Candida nell’edizione digitale del «Corriere della Sera».

Il mondo dello spettacolo diventa perciò lo scenario naturale in cui è ambientato il romanzo. Carmela, ragazza calabrese dalle scarse risorse ma dotata di grande energia, è riuscita ad arrivare a Roma e a costruirsi una carriera televisiva. Tutti ora la conoscono come Astrid Giordano, conduttrice del seguitissimo programma pomeridiano della rete di punta. È bella, ricca e frequenta il bellissimo Giangi, rampante esponente della nobiltà romana impegnato a costruirsi una carriera da imprenditore di successo, che però si guarda bene dal proporle il matrimonio, al quale si opporrebbe certamente la sofisticata madre contessa.

Tutto il romanzo si svolge nell’arco della settimana cruciale in cui, in alto loco, vengono definiti i palinsesti della rete per la stagione successiva, assegnando ai conduttori le trasmissioni più seguite. Nel bel mezzo di questa settimana è attesa anche la festa di compleanno del Presidente, il politico che vive attorniato da una corte di segretari, assistenti e giovani donne pronte a concedergli tutto pur di ottenere da lui fama e successo, e la cui influenza è determinante nell’assegnazione delle trasmissioni.

Una ridda di personaggi emblematici del mondo televisivo e della politica si muove attorno ad Astrid, che come tutti è attende di sapere se nella prossima stagione avrà ancora la sua trasmissione o potrà addirittura passare a gestirne una più importante: vecchie star che non si rassegnano al declino, giovani disposte a tutto pur di ottenere una consacrazione nel mondo della televisione, politici viscidi e agenti senza scrupoli, ma pronti ad adeguarsi ai voleri del Presidente, presenza costante sullo sfondo delle trame ordite un po’ da tutti per conquistare una personale fetta di celebrità e di potere.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Candida MorvilloSono uomini e donne di cui veniamo a sapere che trascorrono ore a riempirsi di cosmetici prima di apparire in pubblico, e che indossano solo abiti firmati, di cui viene riportato con puntiglio il nome dello stilista, ma che appaiono terribilmente vuoti e senz’anima, incapaci di formulare un pensiero profondo perché troppo impegnati a rincorrere l’effimero, schiavi come sono dei sondaggi e degli indici di ascolto.

C’è anche chi non resiste e abbandona il gioco, ci sono rapidi cambiamenti di fronte e qualche sorpresa, mentre Astrid si ritrova a fare i conti con se stessa e a chiedersi cosa voglia fare davvero della sua vita. L’ambiente in cui si muove è costituito da persone che si presentano al mondo non come sono realmente, ma come vorrebbero che gli altri li vedessero e li considerassero: un grande festival della finzione, dell’artefatto, costruito ogni giorno con pazienza maniacale.

Ritratto romanzato di un mondo che abbiamo tutti conosciuto negli ultimi anni attraverso le cronache, che ci hanno informato con dovizia di particolari su quanto accade nei palazzi del potere, Le stelle non sono lontane ha forse proprio in questo il suo limite: c’è infatti da chiedersi quanto un lettore possa ancora appassionarsi a vicende un po’ troppo simili a quelle già riportate dai quotidiani e dalle riviste di gossip.

Verrà probabilmente apprezzato dagli spettatori che non si perdono una puntata di tutti i reality e dei talk show mattutini o pomeridiani che affollano le reti televisive nazionali, con il loro carico di casi umani di vario tipo tendenti a emozionare il pubblico, ma la lettura è sconsigliata a chi ha smesso da anni di guardare la tv generalista, a chi è disinteressato alle notizie di gossip e a chi ignora tranquillamente nomi, vizi e virtù dei principali stilisti perché non usa indossare le loro creazioni.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.