Corso online di Editing

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

Le qualità di un copywriter? Curiosità e insoddisfazione, secondo Enrico Cibelli

Enrico CibelliIntervistare un copywriter non è cosa facile. Vivono in simbiosi con la tastiera di un pc, sono creativi per professione, ma laconici e schivi quanto basta quando si bussa alle porte di questo loro mondo misterioso e fantastico, per certi aspetti. Eppure bastano poche battute per intuire che cosa c’è dietro questa dura scorza. Da Foggia a Milano, passando per Bologna, un viaggio di andata e ritorno per Enrico Cibelli, cantautore, scrittore, copywriter che fa della parola la sua “freccia” preferita da scoccare a seconda del destinatario. Scrivere, asciugare, tagliare, sistemare, un labor limae inesausto che finisce inevitabilmente per riverberarsi anche sul carattere, smussando le asperità o esaltando certe angolature taglienti. Intervistare un copywriter non è cosa facile perché significa un po’ violare il suo mondo, fatto di ritualità, di estro e di ripetizioni. Scrivere, ribattere, confrontarsi con i clienti o committenti. A volte con risultati sorprendenti, altre volte meno. Questo è il copywriter, signore e signori. Chapeau.

 

Iniziamo quest’intervista con una domanda da un milione di dollari: chi è il copywriter e che cosa fa per guadagnarsi da vivere?

La creatività ragiona per coppie. Il copywriter è una metà. L’art director l’altra. Insieme immaginano e realizzano tutto quel che riguarda la parte creativa della comunicazione. Decidono insieme quale idea creativa intraprendere, poi si muovono. La differenza sta nei software che utilizzano, gli strumenti che hanno a disposizione. Il copywriter usa Microsoft Word, l’art director Adobe Photoshop.

 

Qual è l’aspetto più affascinante e quello più difficile?

Raccontare cose che non compreresti mai.

 

Che qualità deve possedere un copywriter?

La curiosità e l’insoddisfazione. Credo siano qualità fondamentali per intraprendere qualsiasi tipo di attività. Dai curiosi e dagli insoddisfatti ti aspetti sempre il meglio quando ti propongono qualcosa. Credo valga per ogni mestiere.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria:Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci suFacebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Perché, secondo te, in Italia, questa figura è ancora poco diffusa e soprattutto poco valorizzata (ergo, non adeguatamente retribuita)?

Dipende dai luoghi, secondo me. Ci sono creativi che tirano fuori idee meravigliose dal nulla. A Milano come a Palermo. Pagati bene o pagati male. Magari non lavorano nella pubblicità, in senso stretto, ma rimangono dei signori copywriter. E poi, bisogna essere sinceri, non produciamo beni fondamentali. Né salviamo vite. Strappiamo sorrisi, magoni o raccontiamo storie se è il caso. Tutto qui.

 

Come ti sei affacciato alla professione e che cosa consiglieresti a chi intende intraprendere questa strada?

Per puro caso. Scrivevo canzoni, micro racconti e avevo un blog. Me lo proposero e andò bene. Consigli? Pochi, ma impegnativi: leggere, aggiornarsi, guardare tante serie tv, seguire il mondo dell’arte contemporanea e andare spesso a cinema e a teatro.

Un libro e una canzone dedicati ai copywriter…

Più che libri, autori. Da Carver a Sherwood Anderson e da Capote a McCarthy, per esempio. Ma è esclusivamente una questione di gusti.  Una canzone? Because I got high di Afroman. Quello è sicuro. 

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (4 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.