In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le ombre del passato nella società americana

Le ombre del passato nella società americanaLe ombre del nostro passato – titolo originale The Guest Book: A Novel – è un romanzo di Sarah Blake edito Tre60 nella traduzione di Ilaria Katerinov.

La vicenda ha inizio a New York, nel 1935. Protagonista è Kitty e la stagione primaverile, rigogliosa, inizia a imperversare lungo le vie della città dopo un autunno divenuto inverno. Cortei di bambini festanti sono finalmente liberi di godere il tepore della primavera incontrandosi nel verde di Central Park. Kitty Milton ha trent’anni, e, salendo sul taxi per andare alla Filarmonica dove ad attenderla c’è la madre, non poteva far altro che pensare al sopraggiungere della stagione corrente. Kitty è una giovane donna dal mento lungo e dalla pelle pallida avvolta da indumenti dai colori pastello che accolgono morbidamente la sua figura dritta. Segue un susseguirsi di descrizioni minuziose e dettagliate; Kitty osserva come la mite stagione vada ad ornare le strade di New York: olmi verdeggianti, vialetti pullulanti di colori. Mentre guarda il rifiorire della natura si abbandona ai suoi pensieri: pensa al ritorno di suo marito da Berlino, alla sua casa, ai figli. Ogden e Kitty, rispettivamente marito e moglie, appartengono all’alta società di New York. La loro vita si snoda fra i viaggi di Ogden immerso nel lavoro, e la gestione dei figli da parte della moglie Kitty; da sfondo alla narrazione ci sono sfarzose feste, ospiti altolocati e party eleganti.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

È il racconto di una potente famiglia americana che si snoda fra passato e presente. La Grande Mela è il centro del potere dei Milton, noti banchieri da intere generazioni. Tuttavia, accadrà qualcosa che andrà a colpire l’equilibrio della famiglia: uno dei figli della coppia, morirà. Ogden per non sopperire al dolore, deciderà di acquistare un’isola in cui farà costruire una villa. Qui, la vita scorre fra feste memorabili, ospiti importanti, segreti, bugie e tradimenti all’ordine del giorno. I Milton provano a fingere che il terribile dolore causato dalla perdita di un figlio non sia mai accaduto, annaspando in continui ricevimenti.

Le ombre del passato nella società americana

Nonostante l’Europa sia sotto l’egemonia del potere nazista e le continue avvisaglie sull’avanzare della Guerra sempre più vicina impellenti, i conflitti, i disordini, o lo stesso regime, sono percepiti come eventi lontani, improbabili: ma l’impresa familiare sta finanziando proprio una fabbrica di armi in Germania.

I Milton sono descritti come tolleranti, aperti e forse ingenui: la famiglia non vedrà l’avanzare del male, dirigendolo sempre altrove. Impensabile che, sull’isola meravigliosa in cui Kitty organizza feste splendide e gioiose, note per i manicaretti serviti e le fresche aragoste, possa incombere una tragedia come l’olocausto. Pensiero mantenuto anche quando una donna ebrea con un figlio proveniente dalla Germania cerca ospitalità per qualche giorno, senza essere aiutata come auspicava. Si percepisce che la donna sia una vecchia conoscenza di Ogden.

Fra le pagine, numerose figure faranno capolino: un giovane scrittore, un ebreo innamorato della figlia del suo capo che si illuderà di poterla sposare. Ogni presenza sarà allontanata dalla famiglia Milton: ma ogni allontanamento imposto provocherà ingenti ripercussioni sulle generazioni successive della potente famiglia.

Le ombre del passato nella società americana

È la storia di una saga familiare in cui si intrecciano diatribe, segreti, bugie, compromessi che ricadranno sui nipoti: una rovina finanziaria notevole costringerà le future generazioni a pensare di vendere l’isola, nonostante il luogo sia legato a tantissimi ricordi dell’intera stirpe dei Milton. È la rivalsa delle nipoti a prevalere: coloro che avranno coraggio di ribellarsi. Gli anni passano, ma i misteri della famiglia sono ancora quelli di un tempo. A differenza del passato, però, la totalità dei possedimenti dei Milton è completamente svanita. Entrerà in gioco Evie, nipote di Kitty. Nonostante la mancanza di denaro, Evie e i relativi cugini faranno di tutto per mantenere l’antica proprietà. I segreti della famiglia Milton faranno nuovamente capolino costringendo la ragazza ad affrontare verità non immaginate fino a quel momento.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Sarah Blake nel suo Le ombre del nostro passato ritrae quindi le nefandezze e le dietrologie della società americana del tempo: dedita alle contraddizioni, compromessi per far avanzare i propri tornaconti e le ipocrisie: l’unica speranza, Evie. L’autonomia di una donna, differente dalle donne della sua famiglia, che non accetta compromessi e lotta per arrivare alla chiarezza e per preservare la memoria familiare.


Per la prima foto, copyright: Ferdinand Stöhr su Unsplash.

Per la terza foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.