Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Le misteriose scomparse nell'editoria di Hong Kong: che cosa sta accadendo?

Le misteriose scomparse nell'editoria di Hong Kong: che cosa sta accadendo?Che cosa sta accadendo nell'editoria di Hong Kong, dove negli ultimi mesi si sono registrate le misteriose scomparse di cinque librai? La nebbia, almeno per un paio degli scomparsi, pare essersi diradata nei giorni scorsi, quando Gui Minhai ha rilasciato una “confessione” alla Tv cinese e Lee Bo si è messo in contatto con la moglie telefonicamente. Nulla ancora si sa tuttavia degli altri tre, Lui Bo, Cheung Ji-ping e Lam Wing-kei.

Ma andiamo con ordine. I primi a sparire, tra novembre e dicembre scorsi, furono Lui Bo, Cheung Ji-ping e Lam Wing-kei. Scomparsi mentre si trovavano nella vicina città di Shenzhen, in territorio cinese. Qualche settimana dopo a non lasciare più tracce fu Gui Minhai, scomparso mentre si trovava in vacanza in Thailandia. Da ultimo, il 30 dicembre scorso, Lee Bo, visto l'ultima volta nel magazzino della sua libreria, la Causeway Bay Books, a Hong Kong.

Molti indizi lasciano intendere che nella vicenda c'entri la longa manus della Cina. Tutti gli scomparsi, infatti, sono legati in qualche modo alla Mighty Current una casa editrice con sede a Hong Kong specializzata nella pubblicazione di libri proibiti, jinshu, che trattano, con toni scandalistici e, pare, con molta attenzione al gossip e poca accuratezza alla verifica delle fonti, storie scabrose con protagonisti i membri più in vista del Partito comunista cinese.

Le misteriose scomparse nell'editoria di Hong Kong: che cosa sta accadendo?

Gui Minhai, 51 anni, cittadino svedese è il proprietario della casa editrice. Lee Bo, 65 anni, cittadino di Hong Kong con passaporto britannico, è il titolare della libreria legata alla Mighty Current. Lui Bo, Cheung Jiping e Lam Wingkei lavoravano chi per la casa editrice, chi per la libreria. Viste in questo modo le cinque sparizioni appaiono legate, e forse anche meno misteriose di quel che appariva in partenza.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Della Mighty Current si sa che aveva in programma la pubblicazione di un ennesimo volume scandalistico con protagonista un'amante di Xi Jinping (il titolo previsto pare fosse Le sei donne di Xi Jinping), Segretario Generale del Partito Comunista Cinese e, da quasi un paio d'anni, Presidente della Repubblica popolare cinese. L'aver preso di mira il vertice del regime, dopo le decine di testi scandalistici con protagoniste ex mogli e/o amanti di altri funzionari del partito, pare non sia stato digerito dalla Cina. Anche perché quei libri proibiti (e dunque introvabili) in Cina, sembrano andare a ruba tra i turisti cinesi in visita alla vicina isola di Hong Kong, dove nonostante il controllo cinese (iniziato nel 1997 dopo la cessione della vecchia colonia da parte degli inglesi) vige un regime amministrativo speciale e, a differenza che in Cina, la libertà di stampa.

Le misteriose scomparse nell'editoria di Hong Kong: che cosa sta accadendo?

Per quanto probabili, quelle di un coinvolgimento cinese restano tuttavia per ora solo ipotesi. Quel che si sa per certo, oltre alle sparizioni di cinque persone, è infatti soltanto che Gui Minhai pochi giorni fa ha dichiarato alla Tv cinese (controllata dal regime) di essersi costituito spontaneamente agli uffici della polizia cinese in quanto ricercato per un reato commesso 12 anni fa. Del reato pare non esserci traccia storica, ma intanto Gui Minhai è in carcere. Anche Lee Bo, “riapparso” il giorno dopo il collega con una lettera alla moglie, dice di essersi recato in Cina spontaneamente per collaborare alle indagini sulla scomparsa degli altri 4 colleghi e di non capire il motivo di tanto clamore dato alla vicenda. Una lettera che, a detta della moglie, ha un tono quantomeno “strano”.

Le misteriose scomparse nell'editoria di Hong Kong: che cosa sta accadendo?

Così a inizio gennaio migliaia di persone sono scese in piazza e molte di più hanno partecipato (e stanno partecipando) a iniziative online per protestare contro il governo cinese, chiedendo esplicitamente alla Repubblica popolare cinese di interrompere le persecuzioni politiche. Dalla Cina, come detto, nessuna risposta ufficiale, nessuna reazione, se non la richiesta di considerare che, in ogni caso, si sta parlando di cittadini cinesi (come dire: se si scoprisse che ci siamo noi dietro a queste vicende, sappiate che comunque sarebbe tutto legittimo). Nel frattempo pare che i libri della Mighty Current stiano sparendo dalla circolazione, e che uno sconosciuto investitore si sia fatto avanti per acquistare buona parte delle quote della casa editrice. Vedremo nei prossimi giorni se appariranno nuovi elementi a chiarirci le idee sulle misteriose scomparse nell'editoria di Hong Kong, spiegandoci un po' più chiaramente che cosa sta accadendo.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.