In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Le migliori app per tenere un diario

DiarioTenere un diario richiede troppa costanza e dedizione? Avete bisogno di qualche app che vi permetta di mettere assieme tanti contenuti diversi, senza troppo sforzo?

Ecco quali sono le migliori app che possono svolgere questo compito, in maniera più o meno automatica, creando per voi un bel diario personale aggiornato in tempo reale.

  • Flava: sviluppata da Greenmonster, Inc., questa applicazione consente l’inserimento dinamico, fra gli altri, di testi, URL, foto, video, posizioni geografiche. Molto interessante la presenza di “sezioni” diverse nelle quali scrivere pensieri, creare un album fotografico o una lista di desideri. Disponibile su iOS e Android.

 

  • Rove: inserita nel 2013 nella lista delle 50 Best iPhone Apps dal «Time», Rove fa dell’automazione il suo punto di forza; importa praticamente ogni attività dell’utente, anche attraverso l’utilizzo di GPS e accelerometro, e costruisce da sola un diario privato e visibile solo all’utente stesso. Per iOS.

 

  • Narrato: app disponibile gratuitamente, anche se al momento solo su sistemi iOS, che permette l’inserimento dei vostri contenuti importandoli dai più noti social network, Facebook, Twitter, Instagram, Foursquare, Moves e App.net. Con un account free, l’accesso alle funzionalità di Narrato sarà comunque completo, ma con un limite in upload di 60 MB.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

  • Friday: la tagline sul sito ufficiale descrive alla perfezione lo spirito di Friday, «How about a second brain?». L’app, al momento disponibile solo su Android, mette assieme una vera e propria storyline della vostra vita, a partire dalle attività svolte online. Interessante la funzionalità grazie alla quale è possibile “fare domande” a Friday su eventi specifici. Potreste rischiare di non dimenticare più nulla. Non ultimo, in pieno spirito open, è possibile per gli sviluppatori creare applet che svolgano, all’interno della piattaforma di Friday, compiti ancora più specifici.

 

  • Dayone: ritenuta da più parti la migliore app del settore, disponibile solo su iOS (nonché su Mac App Store per gli utenti Mac OS X). Integra tutte le funzioni di scrittura, interazione, import, tracciamento a cui si è fatto riferimento per le altre app. La elenchiamo per ultima solo perché è l’unica del gruppo a pagamento. A 4,49 € su iTunes.

Quali altre app per tenere un diario inserireste in questa lista?

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.