Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Le lampade per leggere bene

Lampade da letturaQuando si legge, l’illuminazione è un elemento di primaria importanza. Le lampade per leggere rappresentano, dunque, un accessorio imprescindibile per ogni “postazione” dedicata a questa grande passione. Che siate fanatici della lettura veloce oppure amanti indefessi della rilassatezza, organizzare un “nido” il più possibile accogliente per compiere questo atto di piacere e mantenere tale salubre abitudine sono una priorità assoluta.

Il libro che attende di essere letto richiede, affinché possiate gustarlo a pieno, un’illuminazione corretta: la luce deve distribuirsi in maniera uniforme ma concentrata e, se possibile, non subire “interferenze” da altre fonti luminose presenti nella stessa stanza. Non è secondario, poi, valutare l’intensità luminosa e la temperatura di colore e fare attenzione a come questi parametri si accoppiano, a seconda di ciò che desiderate.

Ma come scegliere la lampada più giusta per leggere bene? Il mercato offre davvero l’imbarazzo della scelta e, a scorrere i cataloghi, si possono trovare decine di proposte diverse, per tutti i gusti e, soprattutto, per tutte le tasche.

Noi vogliamo suggerirvi alcune soluzioni, che possano soddisfare tanto l’utente che vuole un oggetto di alta qualità, senza compromessi di sorta, quanto chi riesce ad accontentarsi di un prodotto più economico.

Vediamo insieme alcuni esempi di lampade per leggere.

 

  • Regolit di IKEA: immancabile la proposta del colosso svedese fondato nel lontano 1943. In questo caso ci troviamo di fronte a una lampada da terra ad arco, alta 235 cm e con un ampio paralume (70 cm di diametro) in carta di riso. Regolit è compatibile con lampadine di classe energetica compresa tra A++ a D, vendute separatamente, e rappresenta una soluzione di massima economicità, con i suoi 54,90 €. Per chi bada molto al prezzo.

Regolit, IKEA

  • Acqua Cil terra di Artemide: proposta del tutto diversa, questa elegante lampada da terra in alluminio e acciaio, progettata dal designer gallese Ross Lovegrove. L’altezza è di 176 cm, il diametro di 32 cm al paralume e 24 cm alla base, e Acqua Cil è compatibile con lampadine di classe energetica tra A++ ed E. Il prezzo di listino è di ben 788,00 €, e ciò la rende non troppo accessibile; tuttavia, si tratta di un prodotto di grande stile, che può cambiare il volto di un angolo lettura. Per chi, il prezzo, può non guardarlo.

Acqua Cil terra di Artemide

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

  • YAP LED di Faro Barcelona: se all’illuminazione da terra preferite una bella lampada da tavolo, la YAP LED, nata dall’esperienza decennale del produttore spagnolo Faro Barcelona, potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di una lampada in alluminio, dallo stile minimalista e che sfrutta la tecnologia LED. È dotata di un dimmer per regolare l’intensità luminosa ed è disponibile in due colorazioni, bianco e nero. Il prezzo è 136,63 €, ma crediamo che possa valerne la pena, spendere una cifra del genere. Per chi vuole avere un oggetto che impreziosisca la scrivania;

YAP LED di Faro Barcelona

  • Twiggy terra di Foscarini: un’altra lampada da terra che farà l’invidia dei vostri ospiti, questa Twiggy da terra prodotta da Foscarini. Costruita con materiale composito su base di fibra di vetro laccato, la Twiggy è disponibile sia in versione con lampadina tradizionale che LED. Acquistare un prodotto come questo significa non comprare solo una semplice lampada, e questo presuppone che abbiate qualche soldo da parte. Infatti, il prezzo può arrivare fino a 1290,00 €. Per chi desidera un elemento d’arredo di gran classe.

Twiggy terra di Foscarini

  • LEC200B di Daffodil: per chi ha bisogno di una semplice lampada da tavolo, magari che duri a lungo, un buon consiglio può essere questa lampada a LED di Daffodil. Si tratta di un prodotto estremamente economico, caratterizzato da un braccio flessibile, 22 LED e la possibilità di regolazione della luminosità. Nonostante il prezzo ridotto (19,95 € quello consigliato), non manca davvero nulla all’appello. Per chi punta al sodo.

LEC200B di Daffodil

Le possibili soluzioni che abbiamo suggerito danno un’idea della varietà di offerte disponibili sul mercato nell’ambito dell’illuminotecnica. Se dovete scegliere una lampada da lettura, è importante considerare un gran numero di fattori, a partire dalle vostre abitudini e preferenze personali, per arrivare alle caratteristiche dell’ambiente in cui più spesso vi trovate a leggere. Senza dimenticare, è ovvio, di riflettere a lungo sul budget a vostra disposizione.

Solo così potrete scegliere delle lampade per leggere davvero bene.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.