14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

La storia dell’uomo che uccide il tiranno

La storia dell’uomo che uccide il tirannoLa storia è ricca di uomini che uccidono il tiranno di turno. Ma come la storia stessa dimostra non sempre questo comporta dei vantaggi per la popolazione e non sempre sfocia nella democrazia. Anzi, spesso si tratta di un mero avvicendamento al potere. Un nuovo tiranno prende il posto di quello precedente, rivelandosi in certi casi anche peggiore di quello precedente.

 

È questo che si racconta in Ubu Re, la favola per adulti scritta da Alfred Jarry, scrittore, poeta e drammaturgo francese morto agli inizi del Novecento e inventore della Patafisica. Allievo di Henri Bergson, Jarry inizò a scrivere la prima versione di Ubu Re ancora giovanissimo.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

La storia dell’uomo che uccide il tiranno

La favola, proposta ora da Gallucci editore con le illustrazioni e nella traduzione di Andrea Rauch, racconta la storia di Ubu, allo stesso tempo vigliaccone subdolo e violento prevaricatore, che uccide il tiranno solo con l’obiettivo di prenderne il posto, arrivando a togliere ai ricchi le loro ricchezze per distribuirle ai poveri al solo fine poi di sottrarle ai poveri per accentrarle nelle proprie mani.

La storia dell’uomo che uccide il tiranno

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

La storia dell’uomo che uccide il tiranno

 

Il libro, che sarà presentato venerdì 3 novembre a Firenze, presso la galleria Carta Vetra, che ospiterà anche una mostra delle tavole che Rauch ha realizzato appositamente per Ubu Re, rappresenta dunque l’occasione per riflettere su alcuni aspetti della storia che, per certi versi, sono ancora terribilmente presenti.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.