Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

La risposta della radio a “Io leggo e tu?”

La risposta della radio a “Io leggo e tu?”È di poco tempo fa l’iniziativa Io leggo e tu? promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che vede la partecipazione di volti noti del mondo della televisione, da Belen a Maria De Filippi, da Gerry Scotti a Barbara Palombelli, per finire con Barbara D’Urso, solo per citare alcuni nomi. L’obiettivo? Ufficialmente la promozione della lettura. Quanto possa funzionare un tale esperimento, in un Paese in cui quasi sei persone su dieci nel 2016 non hanno letto nemmeno un libro, è difficile a dirsi, e ancor più arduo è poter misurare l’effettivo riscontro di campagne come queste che ciclicamente si ripetono.

E infatti se la televisione è già scesa in campo da un po’ di tempo, la radio non si è fatta attendere.

L’iniziativa, firmata a Libreriamo, è una campagna social denominata “DJ4BOOKS” e vede la partecipazione di un team di 11 Dj italiani, «i quali hanno deciso di scendere in campo mettendoci la faccia e utilizzando le loro doti migliori, ovvero voce e parole, per sostenere la lettura in maniera pop e originale» Il tutto avverrà sui canali social di Libreriamo e nella sezione dedicata del loro sito.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Alla campagna, sostenuta da CEPELL (Centro per il Libro e la Lettura), ALI (Associazione Librerie Italiane), AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e Triboo Media, hanno preso parte Rudy Zerbi, Laura Antonini e Sarah Jane di Radio Deejay, Ringo di Virgin Radio, Mauro Coruzzi alias Platinette di RTL 102.5, Rosaria Renna di Radio Monte Carlo, Daniele Battaglia di Radio 105, Petra Loreggian di RDS, Betty Senatore e Giancarlo Cattaneo di Radio Capital e Fabio Marelli di Discoradio.

 

LEGGI ANCHE – EasyJet lancia un Book Club molto particolare

 

«La Radio e i DJ sono un veicolo straordinario per la comunicazione – afferma Saro Trovato, fondatore di Libreriamo -– soprattutto in occasione della stagione estiva. Ecco perché abbiamo chiesto ad alcuni dei principali DJ italiani di dare il loro contributo per sostenere un fine sociale così importante, qual è appunto il leggere. Uno Stato che legge poco può avere gravi problemi sociali e sociologici, primi fra i quali la mancanza di senso civico e poco senso della legalità. Non solo, una nazione che legge poco, in genere, si caratterizza anche per una carenza dal punto di vista dello sviluppo economico. Guarda caso, l’Italia sembra manifestare in pieno questi problemi».

La risposta della radio a “Io leggo e tu?”

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

In cosa consiste l’iniziativa? Lasciamo la parola direttamente a Libreriamo:

«Ogni DJ ha realizzato un proprio video-annuncio sull’importanza e sull’emozione per la lettura e per i libri. Tutti coloro che si collegheranno sui vari canali social di Libreriamo, potranno sostenere i video preferiti semplicemente mettendo “Mi Piace” o condividerli inserendo nel post una loro frase, un aforisma, una poesia. In tal senso, non sarà solo il “DJ Book Team” ad impegnarsi a favore di un tema così importante per la nostra Italia, ma ogni partecipante. In questo modo anche ciascun italiano può dare il contributo attivo alla campagna, contribuendo a sensibilizzare su un tema così importante per il nostro futuro e quello delle nuove generazioni».

 

Per la prima foto,copyright: Eric Nopanen.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.