Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

“La pietà dell'acqua” di Antonio Fusco e i suoi continui colpi di scena

“La pietà dell'acqua” di Antonio Fusco e i suoi continui colpi di scenaIl secondo romanzo di Antonio Fusco La pietà dell'acqua, edito da Giunti, nasce da un perfetto equilibrio tra noir, storia, mistero e passioni, il tutto ambientato in un paese fantasma (Torre Ghibellina) sommerso dalle acque di una diga, insieme a un segreto terribile che tutti hanno cercato di dimenticare.

L'indagine del commissario Casabona sul delitto "dell'albero del castagno" si svolge in un paesino toscano: «Caldo. Un maledetto caldo afoso che toglieva il respiro. Gli insetti ronzavano intorno e pungevano»e mentre Casabona arrancava sulla salita, si chiede perchébisogna ammazzare un uomo proprio a ferragosto, confermando la teoria che«la morte non va mai in vacanza». Inizia così la storia di un paese e di uomini, toccati dalla tragedia, dal rancore dissimulato per anni, dal desiderio di vendetta e di giustizia. Dossier e crimini di guerra sintrecciano con vicende umane e personali, senza mai appesantire la narrazione, sempre accattivante e coinvolgente

Parigi è lo scenario iniziale, qui il giornalista americano Larry Stone, nel novembre del 1967, attende la morte ascoltando il disco Le foglie morte, perché«di troppa veritàsi puòmorire». 

Stone aveva condotto un'indagine (Case 178) in cui faceva luce su una strage avvenuta a opera dei tedeschi a Torre Ghibellina nel 1944. A questi due episodi si ricollega l'omicidio del becero (un uomo ucciso a Torre Alta) su cui indaga Casabona. Le indagini gli saranno tolte dalla D. I. A. ma dopo l'incontro con la poliziotta francese Monique e la sua trasferta a Parigi per cercare nuove prove, il mistero si scioglieràe la verità, dopo tanti anni, potràessere rivelata, grazie a uomini coraggiosi «pronti a morire in piedi»che prevalgono sui codardi e sui corrotti. Come Casabona che riusciràa dimostrare che veritàe giustizia spesso inconciliabili tra loro possono coesistere e ridare forza agli uomini giusti.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

“La pietà dell'acqua” di Antonio Fusco e i suoi continui colpi di scenaAntonio Fusco in una sua intervista ha dichiarato che: «La pietà dell'acqua è un romanzo che, con il pretesto del giallo, affronta il tema del difficile rapporto tra il potere e la verità». Ci piace aggiungere che il commissario Casabona èun commissario umano, che sa essere cinico e duro all'occorrenza, senza piegare la schiena davanti ai potenti, perchéha capito che troppe volte «la veritàèsolo un inganno del potere». Perciò continua la sua inchiesta fino in fondo, evidenziando connessioni a prima vista inconciliabili, scopre il ruolo avuto dal giudice Ersilio Santoianni, che ha nascosto per anni gli incartamenti scomodi nel famoso "armadio della vergogna facendo emergere la ferocia di un atto di guerra (cui si era intrecciata la ferocia di individui ignobili) che avevano colpito una famiglia intera mandandola volutamente a morte. Il paese fantasma sepolto dalle acque, dopo tanti anni sembra pretendere e finalmente ottenere giustizia.

Tutta la storia si sviluppa con continui colpi di scena ben orchestrati dallo scrittore che si serve delle sue esperienze di poliziotto (Fusco ècommissario della squadra mobile in Toscana), con la descrizione perfetta di dinamiche e tecniche investigative, con una verosimiglianza rigorosa degli ambienti e dei protagonisti del romanzo, con un’aderenza alle situazioni sempre realistiche ma anche profondamente umane. Fusco infatti non dimentica di mescolare alla vicenda terribile che descrive anche quella personale di Casabona, legata alle difficoltàcon la moglie Francesca e alla storia fugace d'amore con Monique.

Saranno proprio queste sue caratteristiche emozionali, unite all’indomabile voglia di arrivare alla verità, a portarlo a scoprire il mistero nascosto sotto le acque del lago di Bali, quelle acque magiche in cui passato e presente si sono uniti alla ricerca della verità«che ti insegna a vedere al di là di ciò che è opportuno».

Antonio Fusco con il suo romanzo La pietà dell'acqua ha saputo testimoniare, come dice Eraclito, che dall'acqua ogni cosa prende vita e in essa tutto si dissolve.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.