Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

La lettura lenta, ecco 6 ragioni perché è importante

La lettura lenta, ecco 6 ragioni perché è importanteDopo lo slow food arriva lo slow reading, cioè la lettura lenta. Come funziona? Semplice: significa liberarsi della logica di lettura “imposta” dalla rete e iniziare a leggere libri o articoli con maggiore attenzione, dedicando loro il giusto tempo per comprendere davvero i contenuti e assorbirli fino in fondo, così da poterli poi maneggiare in maniera più consapevole.

 

Bustle.com ha individuato sei ragioni per le quali è importante la lettura lenta.

 

Può aiutare a ridurre lo stress

In un articolo del «Wall Street Journal», tra i benefici della lettura lenta viene menzionata la diminuzione dello stress. Leggere lentamente e lasciarsi davvero prendere da un libro significa riuscire a spegnere il telefono e a stare lontani dai social network che, si sa, hanno un impatto negativo sui nostri livelli di attenzione. Questo costringe la mente a concentrarsi su una cosa alla volta, senza sentirsi bombardata da tutto il mondo che teniamo chiuso nel nostro telefono che spesso contiene email di lavoro ma anche centinaia di distrazioni poco utili e solo stressanti.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Agevola la possibilità di creare connessioni tra le cose

Uno dei vantaggi principali della lettura lenta è l’influenza positiva che può avere sulla capacità di assorbire nuove informazioni e metterle in connessione con altri fatti. Permettendo al tuo cervello di acquisire più lentamente i fatti e le notizie di cui stai leggendo (che si tratti di un breve articolo di giornale o di un lungo saggio) non fai altro che facilitare quella “rete di conoscenza” che già possiedi e che è ricca di fatti, idee, memorie e storie. In questo modo puoi fare associazioni preziose tra ciò che già conosci e ciò che stai apprendendo.

 

LEGGI ANCHE – Come leggere può aiutarti a fare carriera. 10 modi pratici

 

Ti aiuta a cogliere le verità più profonde nella narrazione

Leggere con lentezza ti aiuta a cogliere più nel dettaglio il simbolismo e gli altri dispositivi letterari a cui potresti non fare caso se leggessi più velocemente. Questo rende la tua esperienza di lettura molto più ricca e avvincente, e può aiutarti a condurre un’analisi più approfondita del testo.

 

LEGGI ANCHE – Ecco perché leggere prima di andare a dormire è utile

 

Ti fa diventare più intelligente

Secondo un articolo pubblicato sul «Guardian», le nostre abitudini iperattive online danneggerebbero le facoltà mentali di cui abbiamo bisogno per processare e comprendere testi più lunghi. Le notizie che si susseguono 24 ore su 24 non fanno altro che farci saltare da un articolo all’altro senza aiutarci a comprendere pienamente il contenuto. In genere si pensa che saltellare tra centinaia di articoli ogni giorno sia positivo ma in realtà ci tiene ben lontani dall’apprendere e dal fare nostre quelle informazioni. Se vuoi davvero imparare di più leggendo, devi farlo con maggiore lentezza.

La lettura lenta, ecco 6 ragioni perché importante

LEGGI ANCHE – Leggere modifica il nostro cervello. I risultati di un nuovo studio

 

Può essere più divertente

In genere non guardiamo i film o gli episodi di una nostra serie Tv andando più velocemente di quello che richiedono. Così se riusciamo a ritagliare del tempo per un film di due ore o un’intera giornata per una maratona su Netflix, perché non dovremmo fare lo stesso con i libri? Immagina di correre velocemente al momento topico di un film o di saltare all’ultima rivelazione della tua serie tv preferita. Velocizzando la lettura dei libri, stai facendo proprio questo. Certo devi trovare il tempo e lo spazio per farlo, ma soffermarti sulla trama dei libri che leggi assorbendoli lentamente può davvero aiutarti a divertirti di più.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Può aiutarti a leggere di più

Potrebbe sembrare un controsenso, ma leggendo più lentamente potresti riuscire a leggere più di quanto ti permetterebbe d fare la lettura veloce. Perché? Per leggere con maggiore lentezza e intensità, devi ritagliarti del tempo per farlo. Mentre un lettore veloce può senza problemi rubare quindici minuti tra un’attività e l’altra o trenta minuti prima di addormentarsi, un lettore lento può trasformare la lettura in un rituale, un impegno e riuscire a dedicarsi a più libri in un mese rispetto a un altro lettore che strappa un po’ di tempo qui e là leggendo il più velocemente possibile.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.