Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

La lettera di John Steinbeck al figlio sull’amore

La lettera di John Steinbeck al figlio sull’amoreIl Premio Nobel per la Letteratura John Steinbeck è stato un prolifico autore di lettere.

Tra la sua corrispondenza spunta anche questa bella risposta a Thomas, il suo figlio maggiore

La lettera è del 1958 e Steinbeck risponde al figlio che gli aveva confessato di essersi innamorato perdutamente di una ragazza, Susan, e chiede consiglio al padre. La lettera trasuda tutta la gioia e l’affetto del padre per il figlio adolescente alle prese per la prima volta con il sentimento amoroso.

 

Caro Thom,

Abbiamo ricevuto la tua lettera stamattina. Ti risponderò dal mio punto di vista e di certo Elaine lo farà dal suo.

Prima di tutto se sei innamorato è una cosa buona, la cosa migliore che possa accadere a chiunque. Non lasciare che nessuno la sminuisca o la renda meno importante.

 

LEGGI ANCHE – I 6 consigli di scrittura di John Steinbeck

 

Seconda cosa, ci sono molti tipi di amore. Uno è egoista, meschino, avaro; usa l’amore per accrescere la propria importanza. Questo è un tipo di amore brutto e paralizzante. L’altro è un’effusione di tutto il bene che c’è dentro di te – della gentilezza e considerazione e rispetto – non solo il rispetto sociale dell’educazione ma il rispetto più ampio che è il riconoscimento di un’altra persona come unica e preziosa. Il primo tipo può renderti malato e debole ma il secondo può rilasciare in te forza, coraggio e bontà, persino una saggezza che non sapevi di avere.

Dici che non è un amore da ragazzini. Se lo senti in maniera così profonda – ovviamente non è un amore da ragazzini.

Ma non penso che tu stessi chiedendo a me quello che senti, lo sai meglio di chiunque altro. Quello che volevi era che io ti aiutassi a capire cosa fare – ed è quello che posso dirti.

Gioisci per quest’unica cosa e sii molto lieto e grato per questo.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

L’oggetto d’amore è il migliore e il più bello. Cerca di esserne all’altezza.

Se ami qualcuno – non c’è niente di male nel dirlo – solo tu devi ricordare che alcuni sono molto timidi e a volte parlando devi tenere in considerazione questa timidezza.

Le ragazze hanno un modo tutto loro di sapere o percepire quello che senti, ma di solito gli piace anche sentirlo.

Talvolta accade che quello che senti non è ricambiato per una ragione o l’altra, ma questo non rende il tuo sentimento meno prezioso e buono.

La lettera di John Steinbeck al figlio sull’amore

Infine, conosco il tuo sentimento perché lo provo anch’io e sono lieto di provarlo.

Saremo felici di incontrare Susan. Sarà la benvenuta. Ma Elaine organizzerà tutto perché questo è il suo territorio e lei ne sarà molto lieta. Anche lei conosce l’amore e forse può aiutarti più di quanto possa fare io.

 

LEGGI ANCHE – La bellissima lettera di Albert Einstein a suo figlio

 

E non preoccuparti di perderlo. Se è giusto, accadrà. La cosa più importante è di non avere fretta. Le cose buone non scappano via.

Con amore,

Pa.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)
Tag:

Commenti

Bellissima :-)

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.