Corso online di editing

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

La capacità di creare è un dono individuale

GenioShakespeare e Dante costituiscono il centro del Canone perché superano tutti gli altri scrittori occidentali in fatto di acutezza cognitiva, energia linguistica e forza di invenzione. Può darsi che tutt'e tre le doti si amalgamino in una passione ontologica che è un capacità di gioia o quello che Blake intendeva con il suo Proverbio dell’Inferno: "Esuberanza è bellezza". Energie sociali sussistono in ogni età, ma non sono in grado di comporre opere teatrali, poemi e narrazioni. La capacità di creare è un dono individuale, presente in tutte le ere ma con ogni evidenza largamente favorito da particolari contesti, slanci nazionali che tuttavia studiamo solo per segmenti, dal momento che l’unità di una grande era è una generica illusione. Shakespeare è stato un accidente? L’immaginazione letteraria e i modi di incarnarla sono null’altro che stravaganti entità, come anche la comparsa di un Mozart? Shakespeare non è uno di quei poeti che non hanno bisogno di uno sviluppo, che sembrano pienamente formati fin dall’inizio, quel raro gruppetto che comprende Marlowe, Blake, Rimbaud, Crane, scrittori che non sembrano affatto dischiudersi: Tamerlano il Grande, Parte prima, Schizzi poetici, le Illuminazioni, Bianchi edifici, sono già sulle cime.

[...]

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Issuu e Pinterest]

 

Esattamente come Dante supera ogni altro scrittore, prima e dopo, nell’enfatizzare una definitiva immutabilità di ciascuno di noi, una posizione fissa che dobbiamo occupare in eterno, Shakespeare supera ogni altro nel dare evidenza a una psicologia della mutabilità. È questa solo una parte dello splendore di Shakespeare, il quale non soltanto supera tutti i rivali, ma dà il via alla descrizione dell’auto-mutamento sulla base dell’auto-origliamento avendo, a spronarlo a queste innovazioni letterarie, più degne di nota di ogni altra, null’altro che lo spunto tratto da Chaucer. [...] A partire da Falstaff, Shakespeare aggiunge alla funzione della scrittura immaginifica, che era ammaestramento a come parlare agli altri, l’ormai dominante anche se più malinconica lezione della poesia: come parlare con noi stessi.

 

[tratto da Harold Bloom, Il canone occidentale, Bompiani]

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.