Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

La bottiglia di vino più antica del mondo

La bottiglia di vino più antica del mondoQual è la bottiglia di vino più antica del mondo? Si dice spesso che il vino sia bevanda conosciuta fin da tempi remoti, ma quale bottiglia può vantare il primato in questione?

Si tratta della bottiglia di vino Speyer, così chiamata dal nome della regione tedesca dove fu scoperta durante lo scavo di una tomba di un nobiluomo romano del IV secolo dopo Cristo. La bottiglia è datata tra il 325 e il 359 dC, ed è la più antica bottiglia di vino giunta fino a noi ancora chiusa.

 

LEGGI ANCHE – La più antica ricetta della birra

 

È un vaso di vetro da un litro e mezzo con manici forti come quelli di un’anfora e aventi la forma di due delfini.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

La bottiglia probabilmente non potrà essere mai usata da un eventuale proprietario, perché nessuno può sapere con certezza cosa accadrebbe al liquido una volta esposto all’aria. Così rimane chiusa, con un tappo di cera e olio di oliva che mantiene l’ambiente ermetico.

La bottiglia di vino più antica del mondo

LEGGI ANCHE – Un film di 32 mila anni fa

 

Gli scienziati pensano che il liquido abbia perso la maggior parte dell’etanolo contenuto. Ma la bottiglia ha ancora una buona quantità di vino, diluito comunque con un insieme di varie erbe.

 

LEGGI ANCHE – Il più antico strumento musicale

 

La bottiglia è conservata presso il Museo storio del Palatinato a Speyer.

Comunque per ovvie ragioni non è possibile assaggiare questo vino di epoca romana, ma va detto che se vi recate a Catania potreste avere questa possibilità: gli scienziati dell’università siciliana hanno infatti ricreato le antiche tecniche della produzione di vino, mettendo in piedi un vigneto e seguendo alla lettera le vecchie modalità di produzione, con l’uso di strumenti di legno e strisce di canna per legare i loro vitigni.

 

LEGGI ANCHE – La più antica canzone al mondo

 

Secondo Tom Kingston del «Guardian», gli studiosi hanno proceduto «senza meccanizzazione, pesticidi o fertilizzanti» e usando, proprio come gli antichi romani, miele, acqua e varie erbe, per addolcire e speziare il tutto.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

E a differenza degli italiani di oggi che «bevono moderatamente durante i pasti» gli antichi romani «erano più portati a ubriacarsi». 

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.