In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

La biblioteca che ha una “succursale” su Minecraft

Biblioteca

Minecraft è il nome di un videogioco, pubblicato nella sua prima versione, per PC, nel 2011, ideato e sviluppato dallo svedese Markus Persson, più tardi affiancato, tra gli altri, da Jens Bergensten. Il gioco, che è stato concepito in un’ottica sandbox, cioè senza particolari obiettivi da raggiungere o percorsi da seguire, si sostanzia nella creazione di mondi alternativi veri e propri, costruiti a partire da semplici blocchi che è possibile creare o distruggere, a discrezione del giocatore e della modalità scelta.

L’eco suscitata da Minecraft ha pochi precedenti nel mondo videoludico, e a novembre uscirà un volume intitolato Minecraft: the game that changed everything.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

 

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Issuu e Pinterest]

A questo proposito, arriva dagli Stati Uniti una notizia allo stesso tempo curiosa e incoraggiante. La Mattituck-Laurel Library, biblioteca di un piccolo centro nello stato di New York, ha a tutti gli effetti una controparte all’interno del mondo di Minecraft.

Come hanno dichiarato Karen Letteriello e Elizabeth Grohoski, a capo del progetto, nella biblioteca “virtuale” è possibile intraprendere numerose attività, localizzando i libri all’interno dell’ambiente, partecipando a mini-giochi, o anche solo esplorando i locali in libertà.

È possibile giocare da uno dei pc in dotazione alla biblioteca, oppure scaricare il “mondo” creato e giocarlo a casa propria. L’iniziativa può fare storcere il naso a certi integralisti della cultura e della pedagogia, ma ci sembra un buon passo avanti, tra i molti da fare, per avvicinare bambini e ragazzi alle biblioteche e, più in generale, a una fruizione serena e consapevole della letteratura.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.