Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste a scrittori

Curiosità grammaticali

Conoscere l'editing

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

L’unico libro per bambini di Kurt VonnegutÈ il 1980 quando Kurt Vonnegut pubblica il suo primo e unico libro per bambini, Sole luna stella, attualmente disponibile per la prima volta in Italia edito da Topipittori, grazie alla traduzione di Monica Pareschi e con le illustrazioni di Ivan Chermayeff.

Vonnegut racconta ai bambini forse uno dei momenti allo stesso tempo più semplice e più controverso nella storia dell’umanità: la nascita di Gesù Cristo. Sì, proprio quello che ogni anno a Natale celebriamo e che tutti siamo abituati a chiamare Gesù Bambino.

Lo scrittore americano sceglie di iniziare in maniera diretta, introducendo la ricostruzione della nascita e delle prime ore di vita di Gesù con due semplici parole:

In principio

 

su uno sfondo completamente nero.

Del resto le illustrazioni di Chermayeff colpiscono per la forza espressiva, la scelta di pagine monocromatiche (interamente verdi, arancioni, rosa, giallo) in grado di richiamare visivamente l’attenzione dei bambini e di forme riconducibili con immediatezza letterale a ciò di cui si parla (stelle, sole, luna, ecc.).

 

LEGGI ANCHE – Le strane abitudini di Kurt Vonnegut in una lettera a sua moglie

 

Lo stesso Vonnegut nel resoconto delle prime interazioni di Cristo con il mondo che lo circonda adotta la strada dell’immediatezza e dell’estrema praticità, senza rinunciare alla concretezza, anticipando le possibili domande dei bambini.

Incarnatosi in un «un piccolo maschio umano», Dio ora

avrebbe anche visto le cose,

e le avrebbe viste in maniera imperfetta,

attraverso due occhi umani,

ciascun occhio una piccola macchina da presa fibrosa.

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

 

LEGGI ANCHE – Come scrivere un racconto – 8 suggerimenti di Kurt Vonnegut

 

Tutto viene raccontato da Vonnegut prestando attenzione anche al punto di vista di Dio fattosi uomo che per la prima volta deve fare i conti con gli occhi “fisici” da lui stessi creati. Ed è così che una collana, sventolatagli sul viso da una turista che era andata lì per ammirare il neonato, lo apre a una visione di stelle bianche e brillanti sullo sfondo di un cielo blu.

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Fino a quando la turista non si allontana con la collana e

Mentre la collana veniva allontanata in fretta e furia,

tutte le stelle di Betlemme si dileguarono.

E allora cominciò a sorgere

una specie di sole.

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

E, nel gioco visionario e immaginifico costruito da Vonnegut, chi è questo sole nasce nascente?

Maria,

nel Suo fulgore,

adesso che tutto il dolore era passato

era quella specie di sole nascente.

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

Tra le braccia di Maria, Dio diventa un tenero neonato nel quale i bambini potranno senz’altro riconoscersi:

 

Allora per la seconda volta

il Creatore

chiuse fortissimo gli occhi,

e succhiò latte tiepido

da Sua madre.

Poi il Creatore si addormentò.

 

LEGGI ANCHE – Kurt Vonnegut e la sua lettera agli uomini e alle donne del 2088

 

E dormendo, sono ben quattro i sogni del creatore. Questo che vi mostriamo è il secondo:

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

Solo verso la fine del breve racconto,Gesù Bambino vede per la prima volta qualcosa che corrisponde all’immagine che se ne fa: il sole, presentato su un fortissimo sfondo arancione.

L’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut

Quest’unico libro per bambini di Kurt Vonnegut si rivela dunque un esempio di dolcezza e poesia che si fondono per restituire tutta l’umanità di un Dio che si ritrova in un corpo che ha creato ma che finora non aveva mai provato.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.