Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

L’editoria americana in campo per l’integrazione islamica negli USA

L’editoria americana in campo per l’integrazione islamica negli USAL’integrazione islamica negli USA potrebbe trasformarsi presto da problema in risorsa. O almeno questo sembra suggerire la decisione del gruppo editoriale Simon & Schuster di conquistare un nuovo target di mercato, quello dei bambini islamici. L’iniziativa, d’altro canto, sembra inserirsi nel più ampio piano promosso dal Presidente Obama che ha già chiesto a Hollywood e Silicon Valley di unire le forze per contrastare la propaganda dell’Isis sui social network con la diffusione di messaggi e azioni social che ne contrastino la portata.

 

L’Islam negli Usa

La presenza islamica negli Stati Uniti presenta un trend di crescita costante pur essendo, per ovvie ragioni, molto distante da quella cristiana che, grazie alla massiccia presenza di protestanti e cattolici, rappresenta gran parte della popolazione religiosa in Nord Americana.

Secondo lo studio Religious Composition by Country redatto dal Pew Research Center nel 2010, l’Islam rappresentava lo 0.9% della popolazione, ma già nel 2016 la percentuale era salita all’1% per un valore di circa 3,3 milioni di islamici negli Stati Uniti. Lo stesso Pew Research Center, inoltre, sulla base di una nuova ricerca circa le stime dei flussi demografici negli Usa, fa notare che la percentuale potrebbe raddoppiare entro il 2050 assestandosi attorno al 2,1%, per un totale di 8,1 milioni di rappresentanti della religione islamica, tra adulti e bambini.

 

LEGGI ANCHE – Obama nomina la prima donna di colore alla Biblioteca del Congresso

 

Si tratta, dunque, di una fascia di popolazione che richiama una sempre maggiore attenzione sia sul piano politico sia su quello prettamente economico, costituendo un target di mercato in evoluzione per il prossimo futuro.

L’editoria americana in campo per l’integrazione islamica negli USA

Simon & Schuster e i bambini islamici

È forse anche sulla base di questi dati che l’editoria americana ha deciso di intraprendere azioni precise per consolidare (o provare ad aprire) legami con il mondo islamico. In particolare, parliamo di una recente decisione di Simon & Schuster, il più grande gruppo editoriale degli Usa, che gestisce marchi come Simon & Schuster, Scribner, Free Press, Simon Pulse, Aladdin, Little Simon, e Simon Spotlight, con uno sguardo attento anche all’editoria per ragazzi, attraverso le case editrici Atheneum Books for Young Readers e Simon & Schuster Books for Young Readers.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Ed è proprio la direttrice esecutiva di quest’ultima casa editrice, Zareen Jaffery, a dare l’annuncio: la Simon & Schuster ha aperto una nuova casa editrice per bambini che affronterà esclusivamente temi afferenti al mondo musulmano.

L’editoria americana in campo per l’integrazione islamica negli USA

Nasce Salaam Reads

Si chiamerà Salaam Reads la nuova realtà editoriale con cui Simon & Schuster prova a colmare una lacuna nel mercato editoriale statunitense: «Ricordo che cercavo disperatamente dei libri attraverso i quali rispondere a queste domande: “Cosa significa essere americano? Sto agendo nel modo giusto?”. La verità è che non mi vedevo rappresentata nei libri». È così che Jaffrey, americana di origini pachistane e musulmana, presenta la mancanza a cui Salaam Reads vuole rispondere.

LEGGI ANCHE – Editoria americana e molestie sessuali. Ecco la verità

Salaam (in arabo significa “pace”) Reads rilascerà nove (o forse anche di più) libri all’anno, che andranno da libri di cartone a quelli illustrati con titoli per bambini e young adult. E i libri non proporranno elementi della teologia e della dottrina islamica, ha precisato Justin Chanda, l’editore di Simon & Schuster Books for Young Readers, ma elementi della vita quotidiana dei bambini e ragazzi musulmani negli Stati Uniti.

 

LEGGI ANCHE – Momento editoriale storico fra Cuba e USA

 

«Abbiamo la possibilità di offrire un ritratto più attento alle sfumature e più onesto della vita dei musulmani» ha chiosato Zareen Jaffery, che ha anche indicato i primi titoli pubblicati dalla casa editrice: dal libro illustrato Salam Alaikum di Harris J. a Musa, Moises, Mo and Kevin, The Gauntlet of Blood and Sand di Karuna Riazi e Yo Soy Muslim, un libro illustrato del poeta Mark Gonzales.

Salaam Reads rappresenta un passo ulteriore verso l’integrazione islamica negli USA, anche attraverso la considerazione, da parte dell’editoria, di una fetta di mercato sempre più in crescita.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.