Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

L’Economia della Consapevolezza nel libro di Niccolò Branca

L’Economia della Consapevolezza nel libro di Niccolò BrancaTorna in libreria Niccolò Branca e lo fa con Economia della Consapevolezza, edito da marcos y marcos. Branca, presidente e CEO del gruppo Branca International, ha dato vita a un testo nel quale raccoglie i “saperi” che ha appreso in anni di lavoro manageriale e di meditazione e che gli hanno permesso di trovare le giuste linee del modello guida Uomo a Uomo, da applicare alla vita aziendale e a quella quotidiana.

Nei diciassette capitoli, più un accurato glossario, unito a consigli di lettura, Niccolò Branca prende per mano i lettori portandoli alla scoperta della definizione di consapevolezza con la “c” minuscola (mindfulness), che si manifesta nel quotidiano, nella vita di ogni giorno e scorre via, e della Consapevolezza con la “C” maiuscola (awarness), da intendere come l’essenza, la saggezza e l’amore interiore, sempre presenti nel cuore e nell’animo umano, pronti a influenzare ogni nostro agire, determinando una saggezza profonda.

Un libro fatto di parole utili a guidare il lettore alla scoperta della propria consapevolezza per metterla in atto nell’esistere di ogni giorno. Tra le pagine scopriamo che la consapevolezza profonda dell’io è legata al principio di interdipendenza, ossia quel legame che unisce il singolo individuo a tutto ciò che lo circonda. Questo essere parte del tutto spinge ad agire in funzione del proprio io e del mondo in cui si vive. Fare per raggiungere un obiettivo per l’io e un traguardo comune per il bene di tutti.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Branca ci aiuta a comprendere che ogni uomo è un piccolo mondo e, con il suo agire, dire e fare, contribuisce all’andamento del macro-mondo, nel quale tutti noi viviamo. L’importante è comprendere questo principio e sradicarsi dall’individualismo che spesso porta le persone a pensare solo a loro stesse, al proprio benessere, escludendo dalla visuale ciò, o chi, sta attorno.

L’Economia della Consapevolezza nel libro di Niccolò Branca

L’azione dell’uomo viene indagata da Branca, già autore di Per fare un manager ci vuole un fiore (Mondadori 2013), e l’attenzione punta sul fatto che ogni uomo e ogni donna agiscono per giungere a un traguardo, perché alla base c’è sempre la spinta di una motivazione,la quale,però, non deve essere sola. La spinta motivazionale va unita alla consapevolezza che rende cosciente l’individuo del fatto che ogni azione compiuta nel presente avrà effetti non solo sull’adesso, ma anche sul futuro.

Si agisce, si sceglie, si devono assumere responsabilità per se stessi (in questo modo si tutela anche la propria identità) e verso il prossimo, perché a ogni azione non consegue solo una reazione, ma pure una serie di effetti che ricadono sul singolo e su chi, o cosa, gli/le sta intorno. Indici di ciò che tra le pagine è definito compartecipazione e mutuo supporto.

«Nulla si può ottenere senza considerare la relazione tra noi e gli altri, tra noi e il mondo che ci circonda.

Cogliendo il significato dell’Interdipendenza nei suoi risvolti di ogni giorno, entreremo a poco a poco in un ordine di idee che contempla il rispetto per gli altri e per tutto ciò che vive, ritrovando così anche la gioia che c’è in noi».

 

L’economia della consapevolezza evidenzia anche i rischi di comportamenti non adeguati. Per esempio, Branca fa una riflessione sul denaro e sulle diverse modalità del suo utilizzo. Il denaro sprecato, il denaro adoperato per imbrogliare e il denaro destinato a fare del bene. Un valore derivante dall’agire dell’uomo, dalla sua coscienza e consapevolezza. Non solo, perché oltre ai soldi, Branca analizza le nuove tecnologie (parla dei droni per consegnare pacchi) e dimostra come la loro funzione e loro utilità possano cambiare a seconda delle caratteristiche del contesto nel quale le nuove tecnologie si radicano. Certo è che ogni gesto compiuto deve essere svolto per il bene comune e per questa ragione Branca sottolinea quanto nella vita e in un’azienda è fondamentale esserci, partecipare, fare sentire la propria presenza per acquisire, vivere e dare consapevolezza.

In Economia della Consapevolezza Branca pone l’attenzione sulla teoria che caratterizza l’economia stessa, la spiega, ci porta dentro alla sua anima, però non si limita alle parole, nel senso che a ogni enunciato teorico associa un esempio concreto e fattibile di come i principi dell’economia della consapevolezza sono applicati, ogni giorno, nella sua realtà lavorativa. E allora si scopre che, per il giusto equilibrio armonico di un’azienda e di chi ci lavora, Branca offre ai suoi dipendenti e collaboratori la possibilità di seguire corsi di formazione, benessere, yoga e meditazione interni all’azienda. Attività che si è riscontrato fanno del bene a chi le sperimenta (lavoratori) e all’azienda, dove quell’armonia e benessere incontrati si riversano.

L’Economia della Consapevolezza nel libro di Niccolò Branca

Ci sono poi pagine nelle quali si conoscono le Distillerie Branca per il loro Codice Etico, per il museo – ve lo consiglio – nel quale si ripercorre la vita dell’azienda e dei suoi prodotti (si parte dalle spezie, si passa agli antichi e storici strumenti di lavoro, alla cartellonistica pubblicitaria, oggettistica e distillati) che hanno reso l’azienda nota in tutto il mondo.

Branca apre le sue conoscenze al lettore, fornendo anche una definizione precisa di quella che dovrebbe essere l’azienda. Essa non è solo un luogo in cui le persone si recano a lavorare. L’azienda, secondo i principi dell’economia della consapevolezza, è un vero e proprio organismo vivente che nasce, cresce, si sviluppa e produce, ottenendo effetti positivi per sé e per chi lo anima. Per far sì che questo “essere vivente” continui il suo iter è necessario, se presenti, eliminare e allontanare tutto quello o coloro che sono dannosi per l’armonia dell’azienda e puntare al rispetto della persona e dell’ambiente (lavorativo e non), in quanto sono una vera e propria strategia per il bene di tutti.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Arrivati alla fine del libro, ci si rende conto che Economia della consapevolezza di Niccolò Branca è un utile manuale d’istruzione, ricco di saggi insegnamenti che dovremmo provare ad applicare al lavoro e al vivere quotidiano per scoprire o riscoprire la Consapevolezza che vive in ognuno di noi.


Per la prima foto, la fonte è Pixabay.

Per la terza foto, courtesy Distillerie Branca. La fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.