Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Joshua Ferris, l’O. Henry Prize e Nellie Bly [RSCS – 90]

Joshua FerrisTo rise again at a decent hour di Joshua Ferris

Joshua Ferris’s New Novel Chronicles an Existential Dentist in Despair (Tom LeClair)

To rise again at a decent hour è il terzo romanzo dello scrittore statunitense Joshua Ferris. Il protagonista di questa storia è un personaggio «insolito» per la letteratura contemporanea, come afferma l’autore dell’articolo: un esistenzialista di vecchia scuola. Ferris pone ancora il suo lettore alle prese con un personaggio isterico e con una prosa che sembra esserne decisamente all’altezza.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

L’O. Henry Prize

The O. Henry Prize - and anthology - announces 2014 winners (Carolyn Kellogg)

L’O. Henry Prize è un premio assegnato ogni anno ai 20 racconti migliori, pubblicati negli Stati Uniti e in Canada. Una volta annunciati i vincitori, i racconti vengono raccolti nell’esclusiva The O. Henry prize anthology. In questo articolo, compare la lista dei vincitori del 2014 e la data di pubblicazione dell’antologia – prevista per questo settembre.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

La pioniera del giornalismo investigativo

Ten Days at the Mad-House: How Nellie Bly Posed as Insane in 1887 in Her Pioneering Exposé of Mental Health Care (Maria Popova)

Nellie Bly è una delle prime pioniere del giornalismo investigativo americano: si tratta di una vera eroina, una donna che ha combattuto non solo per le cause civili, ma anche per affermare la dignità del lavoro femminile in un’epoca non semplice. In questo articolo se ne ricorda una delle imprese più ardue: nel 1887 la Bly finse di essere affetta da disturbi psichici per poter entrare in un manicomio, e sventarne le pratiche «da campo di concentramento».

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.