Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Italia 2019: saranno venti le città della cultura

Capitale europea della culturaCome abbiamo già riferito nel mese di novembre, la Commissione Europea ha esaminato le venti città candidate al ruolo di Capitale Europea della Cultura (Aosta, Bergamo, Mantova, Venezia e il Nord Est, Ravenna, Urbino, Pisa, Siena, Grosseto, Perugia con i Luoghi di Francesco d’Assisi e dell’Umbria, L’Aquila, Lecce, Taranto, Caserta, Matera, Reggio Calabria, Palermo, Siracusa, Erice, Cagliari), selezionandone sei tra cui eleggere poi la vincitrice: Lecce, Matera, Cagliari, Perugia-Assisi, Ravenna e Siena.

Poiché tutte le città in gara hanno presentato progetti molto interessanti, tesi a realizzare una valorizzazione del patrimonio culturale e un miglioramento delle infrastrutture urbane per incentivare lo sviluppo turistico, l’Associazione delle Città d’Arte e Cultura (CIDAC) ha presentato una proposta per non lasciare cadere nel dimenticatoio gli sforzi compiuti nei mesi scorsi da amministrazioni locali, enti, associazioni e cittadini.

Il risultato è il Progetto Italia 2019 che Ledo Prato, Segretario del CIDAC, ha illustrato pochi giorni fa a Roma, nella sala stampa della Camera dei Deputati, insieme a Marina Sereni, Vicepresidente della Camera, e Linda Lanzillotta, Vicepresidente del Senato, che si sono impegnate a ottenere l’attenzione e il sostegno delle Camere.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

In pratica, il progetto prevede che, accanto alla Capitale della Cultura designata, si crei una sorta di “capitale diffusa”, utilizzando le risorse di tutte le altre candidate sparse sul territorio nazionale, così da offrire ai turisti stranieri il maggior numero possibile di opportunità di conoscere il patrimonio culturale italiano.

Il costo complessivo per la realizzazione del progetto è stimato attorno ai 700 milioni di euro, necessari per portare a compimento quanto proposto dalle singole città, di cui il governo ne dovrebbe sborsare solo 70, poiché il resto sarebbe coperto da fondi europei e sponsorizzazioni private. Di sicuro si tratterebbe di una grande opportunità per dare un largo impulso al turismo culturale, soprattutto per quanto riguarda un necessario ammodernamento e ampliamento delle strutture ricettive di parecchie città, che oggi a questo riguardo si mostrano ancora piuttosto carenti rispetto agli standard europei.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.