Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Ispirazione n. 9: l'uomo estetico

Oscar Wilde di Richard EllmannWilde sapeva che la storia dell’estetismo era molto più antica della parola “estetica”, coniata nel 1750 dal filosofo Baumgarten. In un articolo del 4 settembre 1880 rileva che nel Simposio di Platone il padrone di casa, Agatone, era «l’esteta tra i poeti dell’età di Pericle». Il campione del giglio richiama l’attenzione sul titolo della tragedia perduta di Agatone, Il fiore (Wilde confonde Antheus con Anthos). Non soltanto Platone, ma anche Aristofane aveva ritratto Agatone, secondo Wilde, «in una luce assai lusinghiera». In realtà, nelle Tesmoforiazuse, il commediografo si era fatto beffe dell’effeminatezza estetizzante assai più ferocemente di Rhoda Broughton, mandando Agatone tra le donne in abiti femminili.

Se il mondo classico era diviso nel giudizio sull’«esteta tra i poeti», anche l’Ottocento lo era. L’estetismo aveva ricevuto l’approvazione di Kant, che aveva parlato di un’arte disinteressata, capace di creare per mano dell’uomo una seconda natura. Queste idee erano state fatte proprie da Théofile Gautier, autore tra i prediletti di Wilde, che le espresse nella celebre prefazione a Mademoiselle de Maupin. Opponendosi alle opinioni correnti, Gautier proclamava che l’arte era senza scopo alcuno, amorale e innaturale. Il romanzo illustra questa concezione presentando con disinvoltura le inclinazioni bisessuali dell’eroina, cui ella concede piena soddisfazione. L’eroina di Gautier imporrà il tema della duplicità sessuale a tutto il secolo: a Wilde, in particolare, piaceva una sua tarda replica in Monsieur Vénus di Rachilde.

Mademoiselle de Maupin aveva appena cominciato a farsi strada nel mondo, quando il movimento da lei inaugurato subì un attacco altrettanto violento. In un arco di tempo di sei anni Søren Kierkegaard pubblicò il suo Aut-Aut in cui anatomizza l’uomo estetico. A differenza della personalità etica, l’uomo estetico è talmente coinvolto nel rapido susseguirsi di stati d’animo, a ognuno dei quali egli s’abbandona totalmente, da perdere il contatto con la personalità che avrebbe voluto esprimere. Temendo di perdere l’uno e poi l’altro di essi, egli non può permettersi di riflettere, né può tentare di essere più di ciò che è in quel momento.

 

Oscar Wilde di Richard Ellmann

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)
Tag:

Commenti

In una prospettiva contemporanea e postmoderna di Théophile Gautier andrebbe riscoperto anche lo splendido racconto "Avatar" che ha fatto da modello per molta cinematografia e serialità televisiva portandovi un eccezionale contributo in termini di estetismo.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.