Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Invecchiare in cinque minuti

DanielleVi sarà di certo capitato, almeno una volta, di sfogliare un album fotografico, che sia stato uno di quelli classici, con la copertina rigida, le rilegature, le pagine appiccicose, o la capiente scheda SD che usate con la vostra fotocamera. Quello che c’è in comune è la sensazione del tempo che passa. E questa sensazione, nel tempo del web 2.0, è stata con prepotenza presa in carico dalla tecnica del time-lapse.

Cosa vuol dire? Tanto semplice quanto efficace ed espressiva. In parole povere, si tratta di serie di fotogrammi (o fotografie), acquisiti in sequenza, a intervalli regolari, spesso utilizzati per mostrare eventi atmosferici, o naturali, di cui “in tempo reale” si può avere percezione parziale, come ad esempio lo sbocciare di un fiore.

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Issuu e Pinterest]

 

In Rete capita di vedere, ormai sempre più spesso, video realizzati con questa “tecnica”, anche se in maniera molto più casalinga, e questi contributi sono stati ribattezzati “Photo a Day Video”, per la loro caratteristica di mettere una dopo l’altra una serie di autoscatti realizzati, un giorno dopo l’altro, per un certo periodo di tempo.

Un bell’esperimento è quello del filmmaker Anthony Cerniello, che in un suo cortometraggio, Danielle, ci mostra il viso di una donna su un fondale bianco, e la trasformazione che questo viso conosce, dall’infanzia alla vecchiaia. Il corto è stato realizzato grazie a un’idea brillante: scattare un gran numero di fotografie di una donna, la Danielle del titolo, e altre di cugine e parenti varie. Con l’animazione digitale, gli scatti sono stati organizzati in un montaggio continuo, e il risultato è un prodigioso invecchiamento in soli cinque minuti.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.