Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Carlo Giuseppe Gabardini: «Ai gay gli stessi diritti degli etero»

Carlo Giuseppe GabardiniL’ispirazione a Carlo Giuseppe Gabardini è venuta da una di quelle notizie che scompaiono dopo pochi giorni. Un nome, una vita, un ragazzo. Storie di molestie e di accettazione. Storie di identità sessuali e di suicidi che ci fanno riflettere.

Dopo questa ennesima notizia di un ragazzo omosessuale che si è tolto la vita perché subiva delle vessazioni per i suoi gusti sessuali, Carlo Giuseppe Gabardini, attore e sceneggiatore, divenuto famoso per la partecipazione a Camerà cafè, decide di fare coming out con una lettera pubblicata su «La Repubblica». Una lettera con cui vuole dire al mondo che essere gay non è una colpa o qualcosa di cui vergognarsi.

Dopo poco tempo gira un video intitolato La Marmellata e la Nutella, una metafora che conquista il web.

Abbiamo posto cinque domande a Gabardini sul mondo LGBT e su cosa è cambiato dopo la sua lettera.

Parliamo di diritti usando una metafora, come ha fatto lei, ma chilometrica invece che alimentare: immaginiamo che Roma possa rappresentare l'apice del riconoscimento dei diritti LGBT, a che distanza saremmo noi italiani?

Direi che siamo alle porte di Roma, ma purtroppo esse – le porte – paiono sbarrate.

 

Come ha reagito il mondo dello spettacolo, a cui appartiene, a questo suo cambiamento di immagine cosi repentino? Si sono chiuse certe porte?

No, non direi. Per il momento non vedo un cambiamento. Ma anche perché la mia immagine non è cambiata, si è solo aggiunto un pezzetto, che prima tenevo per me.

 

Molto spesso si sente dire che leggi ad hoc per la tutela del mondo LGBT potrebbero esse stesse avere un valore discriminante. Cosa ne pensa?

Penso che il rischio esista. Infatti bisognerebbe istantaneamente dare ai gay tutti gli stessi diritti degli etero in modo da interrompere una volta per tutte la discriminazione. Nel frattempo, leggi o mezze leggi che tutelino gli omosessuali servono fosse anche solo per accendere i riflettori sul problema.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Attore e omosessuale dichiarato: come si difende dal cliché cinematografico?

In nessun modo. Son stato ciccionissimo e facevo l’attore. Le caratteristiche fisiche limitano di più le possibilità d’interpretazione, che non le mie personali scelte sessuali. Per interpretare uno sciupafemmine mica ho bisogno di praticare, come per interpretare un mafioso mica ho bisogno di andare per strada ad ammazzare un po’ di innocenti. Invece un anoressico obeso è un poco meno credibile.

 

Ha in cantiere progetti artistici che riguardano il mondo LGBT?

Sì, mi piacerebbe molto, ci sto pensando, accetto consigli e aiuti di qualsiasi tipo, vi terrò aggiornati.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (6 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.