Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Interviste a scrittori

Conoscere l'editing

Curiosità grammaticali

“Incontri con la Fotografia”: Ferdinando Scianna dialoga con Toni Servillo

Ferdinando Scianna, Toni ServilloIl 24 giugno si è concluso il ciclo Incontri con la fotografia, progettati e condotti da Ferdinando Scianna presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. L’iniziativa si inserisce nell’ambito di Auditorium Fotografia, organizzato da Fondazione Forma per la Fotografia e la casa editrice Contrasto in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma. Dopo gli incontri con Edoardo Boncinelli (per la scienza), Goffredo Fofi (per la letteratura) e Francesco Merlo (per il giornalismo), Scianna ha esplorato con Toni Servillo le relazioni che intercorrono tra la fotografia e il teatro. Ne è scaturito un confronto interessante e dalle molteplici sfaccettature, al quale noi di Sul Romanzo abbiamo preso parte.

Vi sono due modi per essere attore: secondo Diderot, l’attore deve interpretare il personaggio; secondo Stanislavskij, invece, l’attore deve diventare il personaggio. Servillo interpreta numerosi personaggi, restando Toni Servillo. Queste le parole lusinghiere con cui Scianna ha presentato il suo interlocutore, al quale ha chiesto se vi sia un punto di incontro tra la fotografia e il teatro. Fotografia e teatro sono distanti, ha detto Servillo: nella fotografia non vi è il movimento, né l’ossessione del momento che l’attore cerca pervicacemente per drammatizzare l’evento. L’aspetto eversivo che a volte il teatro può assumere e la contemporaneità tra attore e pubblico non combaciano con l’hic et nunc fissato dalla fotografia. L’attore cita Roland Barthes ne La camera chiara, il quale sceglie la foto della madre quand’era bambina, per riassumere tutto l’affetto che prova nei suoi confronti: quella foto presagiva già il suo destino di genitrice. La foto, cioè, è in grado di mettere insieme passato, presente e futuro. Caratteristica, questa, che non è del teatro, che intende il tempo come durata, e non come circolarità.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+,Issuu e Pinterest]

Scianna ha sottolineato che non si può rappresentare il teatro con la fotografia: le immagini non sono la rappresentazione della vita come accade. La vita non può essere fotogenica, tuttavia è legittimo, per il fotografo, inseguirla. L’ossessione del momento in un attore può sparire, in un fotografo no, ha ribadito Servillo.

Scianna e Servillo hanno incantato il pubblico degli “Incontri con la Fotografia” con le loro opinioni sulla grande bellezza della fotografia e del teatro e sul loro difficile incontro.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.