Interviste a scrittori

Conoscere l'editing

Curiosità grammaticali

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

“Il viaggio dei viaggi”, tra eroi e avventure insieme a Gianluca Barbera

“Il viaggio dei viaggi”, tra eroi e avventure insieme a Gianluca BarberaIl viaggio dei viaggi (Solferino, 2020) è il nuovo libro, in uscita oggi, di Gianluca Barbera, giornalista ed editore, ma soprattutto scrittore molto eclettico, in quanto autore di saggi, racconti e romanzi appartenenti a generi molto diversi tra loro, dal picaresco di La truffa come una delle belle arti (Aliberti, 2016) alle biografie romanzate di Magellano (Castelvecchi, 2018) e Marco Polo (Castelvecchi, 2019).

Questo nuovo romanzo è difficile da inserire in un genere preciso, perché è costruito in un modo particolare, con una struttura a cornice: ci descrive infatti la lunga visita a un immaginario museo di storia dei viaggi e delle scoperte da parte di una scolaresca, accompagnata da un appassionato professore che, di fronte ai cimeli storici, indugia in divagazioni su grandi viaggiatori del passato, le cui vicende scorrono una dopo l’altra all’interno della trama principale. Il tutto ci viene raccontato in uno stile molto scorrevole, che riesce a muoversi con disinvoltura da un secolo all’altro, da un protagonista all’altro, senza perdere il contatto con la realtà contemporanea, rappresentata dai giovanissimi e scanzonati allievi del professore, ritratti con tutte le caratteristiche tipiche degli adolescenti contemporanei.

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Abbiamo chiesto a Gianluca Barbera di raccontarci com’è nata l’idea di un collage così particolare di mondi e personaggi tanto diversi e lontani tra loro.

Lei ha già scritto romanzi storici imperniati su grandi viaggiatori. Come mai ha deciso di costruire questo romanzo così particolare che ne racconta tanti tutti insieme?

Questo romanzo è la mia summa. Un viaggio totale, nello spazio, nel tempo, nel cyberspazio, nel cosmo, nelle profondità della terra, nell’aldilà. L’arte di viaggiare, in tutte le sue dimensioni, è la vera protagonista. Racconto di una turbolenta scolaresca che durante una visita al museo dei viaggi e delle scoperte precipita in una grande avventura attraverso lo spazio e il tempo.

“Il viaggio dei viaggi”, tra eroi e avventure insieme a Gianluca Barbera

Qual è stato il criterio che ha guidato le sue scelte e le ha fatto preferire certi personaggi al posto magari di altri?

Scelgo ciò per cui sento maggiori affinità. Personaggi che non puoi più dimenticare, avventure in grado di evocare suggestioni alla Isola del tesoro di Stevenson, per intenderci. Cerco di ricreare le atmosfere che mi porto dentro fin dall’infanzia, che tutti ci portiamo dentro. Ci aggiungo una dose di ironia, attraverso la quale mi diverto a decostruire le situazioni, come nel capitolo dedicato all’allunaggio, uno dei più efficaci. Seguo alcune semplici regole: ritmo, affabulazione, avventura, pensiero, smascheramento.

 

Fra tutti i personaggi citati, chi l’ha affascinata più degli altri, e perché?

Darwin. Il resoconto del suo viaggio intorno al mondo, a bordo della Beagle, è uno dei più affascinanti racconti di viaggio mai scritti. Darwin è un osservatore attentissimo. E poi ha uno stile meraviglioso. Mi perdonerà se ho un po’ giocato con lui.

 

C’è ancora qualcosa da esplorare in questo mondo che oggi ci appare in qualche modo rimpicciolito rispetto al passato?

C’è moltissimo. Crediamo di conoscere tutto, ma in realtà sappiamo poco. Basti pensare che solo da pochi anni, grazie ai satelliti e a Google Maps, abbiamo scoperto che alcune isole presenti sulle mappe da secoli non esistevano affatto. E poi resta da scoprire l’uomo, quello rimane un oggetto misterioso. E il cyberspazio, i viaggi nel cosmo. Ma anche tutte le scoperte che possiamo fare durante una semplice passeggiata intorno a casa, o addirittura nella propria stanza. Nei libri. Non si finisce mai di notare nuovi dettagli. Fateci caso, ogni volta che cambia il nostro umore, vediamo cose che prima non avevamo visto. Bolano ha scritto che il mondo cambia ogni cinquanta passi. È così. Anzi, si è tenuto largo.

“Il viaggio dei viaggi”, tra eroi e avventure insieme a Gianluca Barbera

Troppa gente oggi viaggia senza cogliere il fascino della scoperta, l’emozione di approcciare luoghi sconosciuti, e spesso torna a casa senza nessun arricchimento personale. Cosa consiglia agli aspiranti viaggiatori?

Di prendersi tempo, di non avere fretta. È dentro le pieghe del tempo rallentato che scopriamo i dettagli. Certo, anche la velocità ha il suo fascino, ci offre uno sguardo d’insieme. Velocità e lentezza vanno sapientemente dosate.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

C’è una figura storica a cui vorrebbe dedicare il prossimo libro?

Il mio prossimo romanzo è già in lavorazione: protagonista sarà non un personaggio storico ma un luogo, un luogo reale e mitico al tempo stesso, al quale tutti dobbiamo molto, forse tutto, culla della nostra civiltà. Per ora non dirò di più. Auguro a tutti buone letture.


Leggi tutte le nostre interviste a scrittori e scrittrici.

Per la prima foto, copyright: Glenn Carstens-Peters su Unsplash.

Per la terza foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.