Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Il primo festival dei blog letterari italiani, ecco che cosa tu puoi fare!

Primo festival dei blog letterari italianiNon mi aspettavo, dopo il primo post, un forte riscontro, invece, come di frequente accade in rete, mi sono dovuto ricredere: sono stato contattato da numerosi blog letterari, anche fra i più noti, proponendo modalità di gestione e argomenti per seminari, suggerendo nomi di relatori e appoggiando lo spirito di aggregazione che avevo dichiarato negli intenti. Bene, in primo luogo.

Sono decine le persone che si sono messe a disposizione per sostenere il progetto: il Primo festival dei blog letterari italiani, un evento mai realizzato prima in Italia.

Già nel primo post avevo parlato di energie inespresse fra i lettori dei blog letterari, inespresse nel senso che assieme, con obiettivi comuni, potrebbero convogliare in un’avventura progettuale innovativa. Mi spiego.

Vi saranno certamente un direttore responsabile, un art director, una persona che si occuperà delle pubbliche relazioni, ecc., ho già qualche nome in testa, professionisti che conosco da tempo e che so avere dimostrato nelle loro attività competenze di alto livello, ma gli argomenti che saranno trattati vorrei che divenissero parte di un percorso nato dai lettori dei blog letterari, con proposte e partecipazioni intraprendenti.

 

Questo post sarà un primo tentativo di sperimentazione. Voi, lettori, siete pronti? Voi lettori di Sul Romanzo, di Nazione Indiana, de La poesia e lo Spirito, e di tutti i blog letterari italiani che vi siete già fatti avanti avete a disposizione lo spazio per esprimervi con suggerimenti costruttivi nei commenti. Pensate che un nome possa essere importante da proporre? Reputate che un evento particolare sia stimolante in un festival simile? Ritenete di essere in grado di gestire un evento da voi pensato collaborando attivamente con l’organizzazione del festival? Commentate con le vostre idee.

È chiaro che non potremo accettare tutto, sto formando la squadra di persone che gestirà l’evento e vaglieremo le proposte e vi aggiorneremo di continuo. Sono convinto che lì fra voi vi sono energie positive, persone di talento con capacità fuori dall’ordinario, mi sembra una buona occasione per dimostrarlo in maniera pragmatica.

 

Il Primo festival dei blog letterari italiani avrà luogo nel vicentino, terra dove vivo e nella quale posso sviluppare con maggior facilità contatti diretti con enti, istituzioni e fondazioni, perché Sul Romanzo sta stringendo rapporti professionali nel territorio. Ora si tratta di donare ritmo al brainstorming fra noi, così da formare il progetto giorno dopo giorno.

 

 

Attendiamo le vostre proposte e se altri blog letterari o persone desiderano mettersi a disposizione per parlare dell’evento o per sostenerlo con azioni concrete, commentate qui, indicate una e-mail per essere eventualmente contattati.

Penso che la sperimentazione sarebbe ancor più originale se nei blog se ne parlasse, quindi aiutateci a diffondere il progetto, chiedendo di intervenire in questo post. Grazie e a presto.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (6 voti)
Tag:

Commenti

io provo a pubblicizzarlo in tutte le forme (anche aliene) che conosco. C'è già un logo o un bannere da inserire nei blog ?

Caro Morgan, un tema interessante, secondo me è quello della scrittura in rete: quali conseguenze ha nelle abitudini di lettura, quali prospettive apre nel laboratorio degli autori? Personalmente, sto sperimentando l'utilità di scrivere un romanzo "insieme" con i lettori; credo di non poter più fare a meno di questo feed back immediato. Il tema è specifico dello strumento blog. Ovviamente il ventaglio di possibilità è infinito. Un primo risultato importante sarebbe già mettere i blog in contatto e in dialogo tra loro.

Vi abbiamo scritto un messaggio. E' una bellissima idea. Possiamo collaborare? Troveremo il modo. Un saluto.

Fateci sapere, anche noi, nel nostro piccolo, siamo interessati, anche perché Vicenza non è lontana da Padova. L'idea è buona e potrebbe portare a degli sviluppi in cui non si sollevino barricate ma collaborazioni a favore della lettura, della conoscenza di opere che, spesso, restano nascoste al pubblico e che la reta potrebbe invece far acquisire come un bene, perché questo pensiamo sia anche l'opera letteraria,come ogni opera d'arte, un bene che non deve essere soggetto alle valutazioni o svalutazioni del mercato, qualcosa che arricchisce lo spirito e non le tasche. fernanda ferraresso

Mandatemi comunicati stampa in word 2003 o in rtf e jpg da associare ai comunicati e vi do una mano con estremo piacere
donnocaos@libero.it

Io credo che sia un bel progetto, innovare e promuovere la cultura in un paese che che va analfetizzandosi è una impresa grande. Ma è anche un paese in cui tutti vorrebbero essere scrittori, lo si vede dal numero dei "diari" in rete e dal fatto che si pubblicano più libri di quanti se ne leggano. Io sono una lettrice e commentatrice, amo la letteratura ma per passione diversa ho scelto la "scienza", la rete mi sta aiutando a farmi quella cultura che mi manca. Grazie. Tam tam sicuramente, idee? ci provo. Un libero professionista/imprenditrice dovrebbe averne, ma è un "campo" poco noto per me, perciò se qualcuno inizia posso provare a migliorare magari con qualche piccolo suggerimento e spero che Dio mi aiuti, per amore della letteratura.
In ogni caso mi dicono che sono una brava motivatrice e sostenitrice, almeno in questo vi posso aiutare, spero!
"Il dado è tratto" :-)
Stella
(stellam.cofano@gmail.com)

ciao Morgan... pubblico il link a questo articolo sul blog.

Se mi viene qualche altra idea non mancherò di farmi sentire :)

Accidenti! Sto lavorando proprio ad una proposta simile! Anche se un po' diversa: all'interno della Fiera della Piccola Editoria - Più Libri Più Liberi 2011 (a dicembre a Roma) stiamo immaginando uno spazio/tempo dedicato ai blog letterari. Nelle prossime settimane dovremmo iniziare i contatti e gli inviti. Ma forse si potrebbe pensare ad un'integrazione/condivisione. Ad esempio, se il festival è previsto per dopo dicembre, si potrebbe pensare ad una presentazione/promozione dell'evento all'interno della Fiera. Che ne dici?

beh non c'è festival senza contest,
quindi magari trovare un tema, su cui montare un contest, o più contest...

o un blog contest in cui i post si sviluppano in botta e risposta

un blogstival "blog+festival+ stivale dell'italia...povera italia" hehe sul modello poco riuscito in realtà del blog contest di coopforwords

p.s. posso anche aiutare occupandomi di aiutare, coadiuvare, la costruzione vera e propria del sito web magari

ma anche partecipando con il mio blog!
vincenzogramegna.wordpress.com

ora vado a diffondere un po' il link...

poi il bello èche i blog sono di foto+testi, di testo solamente, di video, divini alcuni,
bye!

Caro Morgan,
ci si può vedere a proposito della tua idea di Festival? Sono uno dei redattori di LPELS. Fatti vivo (elenco telefonico di Vicenza, città)

Mi sembra un buon progetto quello di un primo Festival dei blog letterari italiani.
Inviatemi tutte le informazioni a l.sorrentino@rai.it

bello!! posso partecipare anch'io, Morgan? ho un'idea che da ieri sta prendendo forma, anzi, ha preso forma.

ah, dimenticavo, mail: wbaffa[at]libero.it

PRIMO FESTIVAL DEI BLOG LETTERARI

NOI BLOGGER pensiamo dal CUORE, pensiamo a un PROGETTO che già esiste.
Pensiamo che c'è ENERGIA quanto basta e forse di PIU'.
NOI TUTTI scriviamo, parliamo di COSE, di IDEE, di POSSIBILITA', di UNIONE, di CONDIVISIONE.
Il WEB UNISCE IDEE,CONOSCENZE e SENTIMENTI, le PASSIONI nella RETE vanno veloci, non si fermano, non hanno nè TEMPO, nè SPAZIO, nè DIMENSIONE ma solo un GRANDE POTERE quello del DIRE.
Non si ferma mai il DESIDERIO di COMUNICARE.
Ecco perché siamo qui a SOSTENERE la VOGLIA di USCIRE per SENTIRE, e FARvi SENTIRE quel modo di ESSERE NOSTRO che è anche già VOSTRO.

dimenticavo il titolo: ENERGIE REATTIVE.

Mi sembra un'idea originale e innovativa. Ci penso un po' per vedere se mi viene qualche idea, ma intanto potete contare sul mio aiuto.
Fabrizio

Ehi, ci sono anche io! Ho lavorato per venti anni in un quotidiano e ora, chiusa la redazione, ho un blog letterario. Io sono qui...
Ester
bennidv@libero.it

Bella idea. L'aggregazione online, anche se "pericolosa" (flame war a raffica), è forse una delle poche vie da percorrere, oggi, per smuovere le acque.
Di mio non ho un blog letterario, sono più che altro un modesto tuttologo con la passione della scrittura. Nulla di che... l'idea la seguirei, comunque, e se avrò modo di dare il mio apporto non mi tirerò indietro...

Complimenti per gli sforzi!

bella idea! è ancora valida? :) posso partecipare con il mio blog, iviaggidelladruida.splinder.com, o nell'organizzazione, lavorando io negli eventi da più di 10 anni.. vi lascio la mail druidainviaggio@live.com, ciao! ;)
paola

Mi sembra un'ottima idea...da sviluppare. Fatemi sapere anche se vi occorre aiuto.

Ciao Morgan. Può interessare il fatto che fra un mesetto uscirà in cartaceo il meglio di Blanc de ta nuque?
150 poeti recensiti e una quanrantina di pagine sulla poesia in rete, compresa la storia dei convegni dei litblog a cui ho partecipato.

Felice di vedere che prosegue l'iniziativa, cercherò nel mio piccolo di sostenerla

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.