Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Il #librosospeso conquista il web

LibrosospesoSi definisce una spacciatrice di sogni Cristina Di Canio, 30 anni, che ha lanciato #librosospeso e titolare della libreria “Il mio libro” di Milano. Un sogno che l’ha portata ad aprire una libreria nel 2010, senza inseguire nessun business plan o i suggerimenti di qualche guru del mercato. In un Paese che legge sempre meno, di spacciatori come lei ce n’è un gran bisogno, così come di divulgare un modello nuovo, improntato al piacere della lettura. «I numeri parlano di noi italiani come di un popolo che legge poco, eppure…» racconta Cristina sul suo blog: eppure ci sono sorprese davvero speciali, come un uovo di Pasqua che non ci aspettavamo, e anche se non siamo più grandi, ci fa sempre piacere ricevere.

Cristina ha dato vita al fenomeno virale del momento, quello del #librosospeso, rigorosamente tutto attaccato, rigorosamente preceduto dal simbolo del cancelletto, come impone la sintassi di Twitter, dove questo argomento ha avuto ben 3 milioni di impression, solo nella prima settimana.

Ma che cos’è un libro sospeso? Sempre dal blog di Cristina apprendiamo che «Eppure i lettori attenti ci sono e sono anche generosi. Il dono dei libri sospesi si sta diffondendo, ognuno di noi può contribuire a far circolare la qualità». Tutto ha inizio un giorno qualsiasi, il 25 marzo scorso, in cui un cliente, tale Alberto (da lei simpaticamente ribattezzato Sant’Alberto, per ovvie ragioni che nella lettura capirete). Alberto acquista un libro per sé, e un altro per il prossimo acquirente sconosciuto.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Un libro in sospeso, dunque, come la tradizione del caffè sospeso a Napoli. Questo il breve scambio di battute:

Sant’Alberto : «Questo libro te lo lascio qui a condizione che domani lo regali ad un tuo cliente».

Spacciatrice di sogni : «Ho capito bene? Lo paghi, ma lo lasci qui? Non lo porti a casa?»

SA: «Sì, domani lo regali a chi vuoi».

SDS: «Ma davvero? Vuoi scrivere perché lo stai regalando?»

SA: «No, va bene così».

Il libro scelto da Alberto, David Golder di Irene Nemirovsky, è andata alla prima cliente che ha varcato la soglia che a sua volta ha messo in sospeso Cassandra di Christa Wolf.

Oggi l’iniziativa #librosospeso è stata condivisa in tantissime altre librerie d’Italia, da Pisa a Polla (Salerno), generando un circuito virtuoso che ci fa ben sperare.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)

Commenti

grazie mille per questo bellissimo articolo :)

Bellissima iniziativa! Io proverò a "spacciare" il mio amore per la lettura il 5/5 a Roma durante l'incontro "Le donne preferiscono l'ebook", dedicato al rapporto tra editoria cartacea ed editoria digitale. Ci saranno tantissimi esperti a cui fare domande in streaming. Potete collegarvi qui http://www.ustream.tv/channel/presentazione---noi-ancora-una-volta

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.