Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix«Perché non trarre vantaggio da quegli antidoti della civilizzazione, i buoni libri? Danno forza e donano pace alla mente».

 

Così scriveva nel suo diario nel 1823 l’allora venticinquenne Eugène Delacroix mentre tentava di conciliare la sua vita sociale con la solitudine che il suo lavoro richiedeva, lavoro che lo avrebbe reso uno dei più significativi artisti della storia dell’arte.

E tra i grandi libri nei quali ha trovato forza e pace ci fu senz’altro il Faust di Goethe, a tal punto che egli si sentì quasi costretto a catturarne lo spirito con la sua arte.

Nel febbraio di quello stesso anno, scrisse nel suo diario:

«Le cose che sono più reali per me sono le illusioni che creo con la mia pittura. Tutto il resto è come immerso nelle sabbie mobili».

 

LEGGI ANCHE – Il “Faust” di Goethe con le bellissime illustrazioni di Harry Clarke

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

In un’altra pagina del suo diario, sempre di quel mese, indicò Goethe come il catalizzatore creativo del suo stesso lavoro:

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

«Ogni volta che guardo le incisioni del Faust sono preso dal desiderio di usare uno stile totalmente nuovo che consisterebbe, per così dire, nel fare un tracciato letterale della natura. Le pose più semplici potrebbero essere rese interessanti variando la quantità dello scorcio».

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

 

Nel 1825 riuscì a concretizzare questo in una serie di litografie in bianco e nero, con cui creò un dialogo affascinante tra due geni.

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Dopo aver visto i disegni realizzati da Delacroix per il suo capolavoro, il settantaseienne Goethe scrisse al suo amico Johann Peter Eckermann:

«La più perfetta immaginazione di un tale artista ci costringe a pensare le situazioni così come lui stesso le ha pensate. Devo ammettere che Delacroix è andato oltre la mia stessa concezione in alcune scene!».

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

LEGGI ANCHE – Le astratte illustrazioni di Goethe

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

Il “Faust” di Goethe nelle straordinarie illustrazioni di Eugène Delacroix

 

Nel 1828 le litografie di Delacroix furono pubblicate a Parigi. Per più di un secolo questi squisiti disegni sono rimasti quasi sconosciuti. Nel 1932 la New Yorkw’s Heritage Press le ha riportate alla vita in Faust: A Tragedy, uno splendido cofanetto in edizione limitata, con riproduzioni di diciotto litografie di Delacroix restaurate attraverso un processo di collotipia.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (4 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.