Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Il cerchio rosso di Akram Khan e Israel Galván al ROMAEUROPA FESTIVAL

Romaeuropa festival 2014Un cerchio rosso come la terra, come il sole che l’illumina o la luna che l’accarezza. Nel mezzo due uomini: Akram Khan e Israel Galván che si scrutano alla ricerca del suono perfetto da trasformare in movimento perfetto. Attorno a loro percussionisti e cantanti che fanno levitare questo cerchio fra il Gange di Khan e il Mediterraneo di Galván, prendendo a prestito sonorità dai Canti Gregoriani, dalle nenie siciliane e dalle sillabazioni vocali del Flamenco e del Kathak (danza indiana dalla storia millenaria).

Questo l’incipit del ROMAEUROPA FESTIVAL – anno 29. L’evento, che vedrà Roma popolarsi di 300 artisti provenienti da 19 Paesi per dar vita a più di cinquanta nuovi progetti artistici che spaziano dalla danza alla musica, dal teatro all’arte visuale, offrirà al pubblico la possibilità di annusare da vicino le personalità più innovative nel campo dell’arte contemporanea. Chi ha avuto il privilegio di assistere a una delle tre repliche di Torobaka (questo il nome del pas-de-deux messo in scena da Khan e Galván) ha imparato un nuovo linguaggio fatto di sonagli scossi e tacchi sbattuti, che ha dimostrato al pubblico come sia possibile suonare ogni singolo ossicino del corpo umano, trasformandolo in pura gioia.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+e Pinterest]

TorobakaKhan e Galván si passavano la musica che li avvolgeva come se fosse stata un pallone da basket e loro due giocatori fatti d’aria. Sinuoso e accogliente Akram Khan, sprezzante e irriverente Israel Galván, insieme i due ballerini hanno preso al lazo le parole dei cantanti che li accerchiavano, trasformandole in gesti precisi e naturali, almeno per chi era stretto in quel cerchio rosso. La scelta dei due coreografi-ballerini di costruire il loro spettacolo utilizzando musicisti e cantanti che si sono esibiti dal vivo si è rivelata essenziale per il ritmo dello spettacolo, consentendo anche alcuni passaggi autoironici in cui i ballerini chiudevano la bocca ai cantanti o litigavano con il loro corpo.

Incredibile la potenza vocale di Christine Leboutte e soprattutto di David Azurza, che per fisicità ricordava il San Girolamo del Caravaggio con il dono di una voce che apriva nel suo ascoltatore una finestra in un mondo di fatata purezza. Se il cerchio rosso di Akram Khan e Israel Galván è stato solo l’incipit del festival, aspetteremo con ansia i prossimi incontri. 

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.