In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Il Centro per il libro promuove “In vitro” per piccoli grandi lettori

Lettura bambiniIl Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con Regioni, Province e Comuni e con le associazioni di categoria (AIB, AIE, ALI), promuove il progetto sperimentale In vitro, rivolto a piccoli grandi lettori. Sono, infatti, bambini e ragazzi under 14 i destinatari di questa iniziativa finanziata dalla società Arcus, che ha stanziato due milioni di euro per ampliare la base dei lettori e, nel contempo, rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa e riconosciuta. Nel progetto sono coinvolti referenti politici, amministratori locali e addetti ai lavori nel campo dell’editoria e della scuola. La sperimentazione avverrà in cinque province: Biella, Ravenna, Nuoro, Lecce e Siracusa, e una regione, l'Umbria. Sono stati scelti due territori al nord, due al centro e due al sud, rispettando un’equa distribuzione geografica e tenendo conto degli efficienti sistemi bibliotecari presenti in loco e di adeguate politiche per il libro e la lettura.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Attraverso il patto locale per la lettura si potrà coordinare e orientare l’azione di tutti gli attori interessati in qualche modo all’incremento degli indici di lettura. Il gruppo locale di progetto, invece, garantirà un efficace management. La gestione generale dell'iniziativa è assicurata, a livello centrale, da un gruppo nazionale di progetto, coordinato dal Centro per il libro e la lettura, che avrà il compito di verificare i risultati di quanto fatto nelle aree specifiche.

In vitro è un progetto ambizioso che vuole stimolare i giovanissimi, favorendo la lettura presso gli asili nido, le scuole per l'infanzia e le elementari ed elaborando appositi percorsi di formazione per nuove figure professionali di promotori della lettura. Sul sito si può monitorare tutta l’iniziativa e tenere sempre aggiornato lo scaffale dei bambini.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (4 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.