Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Il borsch estivo di Allen Ginsberg

Il borsch estivo di Allen GinsbergNegli ultimi mesi vi abbiamo presentato molte ricette di scrittori e artisti.

E oggi, dopo avervi raccontato come preparare la torta di Tolstoj, le cotolette di Puškin, la frittata di Bulgakov, le cipolle caramellate di Vincent van Gogh, gli asparagi selvatici di Georgia O’Keeffe, il dentice alla Veracruz di Frida Kahlo, il pan di zenzero di Emily Dickinson, la zuppa alle erbe, la tortilla e la sangria di Picasso e l'insalata rossa di Savador Dalì, oggi tocca al borsch estivo di Allen Ginsberg.

 

Ingredienti e preparazione

Una dozzina di foglie di barbabietola pulite e tritate come foglie di insalata.

Steli e fogli di barbabietola tritate come per fare un’insalata di lattuga.

Il tutto bollito insieme e leggermente salato per fare una zuppa rossa,fino a quando le barbabietole non diventano soffici – lascia bollire per un’ora o più.

Aggiungi zucchero e succo di limone per rendere il liquido rosso dolce e aspro come una limonata.

 

LEGGI ANCHE – La diabolica frittata di Michail Bulgakov

Il borsch estivo di Allen Ginsberg

4 galloni freddi di liquido di barbabietole.

Servi con (1) panna acida, (2) patate bollite e tagliate a metà posizionate accanto (così le patate bollenti non riscaldano la zuppa fredda), (3) insalata estiva da mettere nel liquido rosso freddo.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

1)      Cipolle – a fette (cipolle estive)

2)      Pomodori – a fette

3)      Lattuga – come sopra

Il borsch estivo di Allen Ginsberg

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

4)      Cetrioli – come sopra

5)      Un po’ di ravanello.

 

LEGGI ANCHE – La zuppa alle erbe di Picasso

 

E voi avete provato la ricetta di Allen Ginsberg? Vi è piaciuto questo borsch estivo?

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.