Conoscere l'editing

Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Diffondi libro

Curiosità grammaticali

I titoli più strani del mondo

CopriteieraCe ne sono parecchi, di “premi letterari” singolari. E il Diagram Prize è tra questi.

 

Di recente è stata annunciata la shortlist: i sei titoli più strani che si contenderanno la vittoria. E l’assortimento non manca.

 

Da Was Hitler Ill? di Henrik Eberle e Hans-Joachim Neumann a How to Sharpen Pencils di David Rees a Lofts of North America: Pigeon Lofts di Jerry Gagne, da Goblinproofing One’s Chicken Coop a How Tea Cosie Changed the World di Loani Prior a God’s Doodle: The Life and Times of the Penis di Tom Hickman.

 

Si va dal saggio sulla presunta “malattia” di Hitler ad un manuale su quell’oggetto misterioso che è il copriteiera, passando per la guida sul modo più corretto di temperare le matite.

 

Il Diagram Prize si deciderà con una procedura di votazione online e il trionfatore sarà proclamato il 22 marzo.

 

C'è da dire che la tradizione di questo premio va avanti già da non pochi anni. La prima edizione, infatti, si svolse nel 1978. E il titolo vincitore di quella prima edizione è davvero tutto un programma: Proceedings of the Second International Workshop on Nude Mice.

 

Utile o inutile, un premio dedicato ai titoli bizzarri?

 

Sebbene non tutti i titoli, quest’anno, siano poi così bizzarri. Si pensi solamente che speculazioni sull’accostamento tra Hitler e una presunta malattia sono state non infrequenti e buona parte della bibliografia, quando non fa direttamente riferimento a psicosi e/o nevrosi, almeno dedica un cenno alla questione.

 

Su copriteiere e matite, invece, meglio non dire nulla.

 

Voi quale preferite tra i “sei magnifici” della shortlist?

Nessun voto finora

Commenti

Strano ma vero, ho trovato libro non solo è stato pubblicato con il titolo " BESTEMMIAVO CONTINUAMENTE ... poi mi apparve Gesù " , ma sta avendo discreto successo che anche LE IENE su italia uno nella puntata del 29 settembre ironizzarono sul titolo

un salutone

Zione

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.