Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

I segreti del desiderio femminile. Intervista a Lisa Taddeo

I segreti del desiderio femminile. Intervista a Lisa TaddeoLisa Taddeo, l’autrice americana di Tre donne (Mondadori, 2020 – traduzione di Ada Arduini e Monica Pareschi), inchiesta sul desiderio femminile (di cui trovatequi la recensione di Marco Scarlatti), sarebbe dovuta venire in Italia a presentare il suo libro al pubblico italiano, ma anche il suo viaggio è stato annullato a causa della pandemia di Coronavirus. Non ha rinunciato però a scambiare qualche battuta con noi per raccontarci, anche se a distanza, alcuni punti salienti del suo lavoro.

Tre donne ci racconta le vicende di tre giovani donne americane, scelte dall’autrice dopo un lungo lavoro di ricerca durato diversi anni, in apparenza molto diverse tra loro per nascita, istruzione e condizione sociale, ma unite da un destino comune: il dover affrontare le conseguenze più o meno gravi di scelte sentimentali fatte assecondando il proprio desiderio e la passione.

 

Perché fra tutte le possibili problematiche dell’universo femminile ha scelto di concentrarsi sul tema del desiderio?

Il dolore e il desiderio sono i pilastri principali dell'esperienza umana e ho scelto di scrivere su quest'ultimo (ma il mio prossimo saggio riguarderà il dolore). Non avevo ancora letto un libro sul desiderio in modo minuzioso, che mettesse a nudo la vita di persone "normali", non di celebrità. Ognuno di noi è importante quanto un altro essere umano, perciò volevo mettere una candela accesa davanti alle finestre di molti (una candela accesa davanti alla finestra nella tradizione anglosassone serviva a mostrare la strada ai viandanti).

 

Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

 

Cosa l’ha portata a scegliere proprio le tre storie di Maggie, Lisa e Sloane fra le tante vicende che le sono state raccontate negli anni della sua ricerca?

Non sono stata io a fare la scelta finale quanto loro tre: sono le donne che mi hanno dato il massimo di loro stesse.

Alcune delle donne incontrate hanno voluto smettere di parlare. È stato difficile passare così tanto tempo a scrivere di qualcuno, viaggiando nei diversi luoghi, per poi eliminare tutto quel lavoro: erano tutti esseri umani, e io ero sensibile a questo. Il punto principale è stato avere il massimo rispetto delle esperienze di queste persone.

Le prime bozze del libro contenevano le storie di molte persone, ma a poco a poco il mio editore e io l'abbiamo ridotto a queste tre donne, che erano state le più sincere e che sostanzialmente mi avevano permesso di vivere con loro per anni.

Il punto è che Maggie, Lisa e Sloane non sono lì a parlare a nome di tutte le donne, ma parlano a voce alta per loro stesse ed erano desiderose di farlo. Immaginate qualcuno che dica: vivrò nella tua comunità, ti seguirò e ti farò domande sulle profondità della tua anima. E poi: PUBBLICO QUESTI SENTIMENTI. Suona bene? Come potete immaginare, non è certo facile trovare chi sia disposto ad accettare.

I segreti del desiderio femminile. Intervista a Lisa Taddeo

Quali criteri ha seguito nella scelta di cosa raccontare delle sue protagoniste?

Ho scelto persone disposte a parlare, ad andare in profondità e con dettagli specifici. Persone che avevano grandi scorte di intelligenza emotiva, che capivano il loro desiderio e come fosse influenzato dal loro passato.

 

Durante la stesura del libro ha avuto la possibilità di conoscere gli uomini che compaiono nelle tre storie e di ascoltare anche le loro voci, oppure non le interessava, o ha preferito non farlo?

Li ascoltavo attraverso le donne ma, alla fine, mi interessavano le storie di queste donne, i loro punti di vista, le loro verità. Per secoli, noi abbiamo ascoltato abbastanza le voci degli uomini.

I segreti del desiderio femminile. Intervista a Lisa Taddeo

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Cosa le è rimasto, a livello personale, degli anni passati a seguire la vita di queste tre donne?

Penso che la particolarità sia l'unico modo per ispirare empatia. Prima che iniziassi a scrivere Tre donne, ho perso in modo tragico i miei genitori; quasi tutta la mia famiglia è stata, in realtà, decimata nel corso di un decennio. Come conseguenza, mi sono ritrovata molto disponibile ad ascoltare le storie degli altri. Ho scoperto che volevo assicurarmi che gli altri, specialmente le donne, non vivessero lo stesso tipo di solitudine torrenziale di cui soffrivo.


Leggi tutte le nostre interviste a scrittori e scrittrici.

Per la prima foto, copyright: Sharon McCutcheon su Unsplash.

Per la terza foto, la fonte è qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.