In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

I musei letterari più belli d’Italia

Casa Manzoni di MilanoSe siete lettori accaniti, desiderosi di visitare le case dei vostri scrittori italiani preferiti, vi proponiamo qui i musei letterari più belli d’Italia:

Casa Manzoni di Milano, che ha lo scopo di «promuovere e coordinare gli studi e le ricerche intorno alla vita e alle opere di Alessandro Manzoni». Vi sono esposti documenti, fotografie, oggetti personali, lettere autografe che raccontano la trama dei suoi affetti e dei suoi interessi letterari, nonché  alcune delle prime e rare edizioni delle opere manzoniane.

***

Casa di Verga a Catania, dove lo scrittore siciliano visse fino alla morte dopo il soggiorno milanese. Ci sono anche gli archivi e la biblioteca dell’autore dei Malavoglia. Nel cuore della vecchia Catania, poco distante da Piazza Duomo, Verga «formò il suo mondo e lo concluse nell'immortale potenza dell'arte».

Casa di Verga a Catania

***

Casa natale di Pirandello ad Agrigento, che raccoglie fotografie, recensioni, prime edizioni di libri con dediche autografe, locandine delle sue opere, rappresentate nei teatri di tutto il mondo. Accanto alla casa natale, dove periodicamente sono anche allestite mostre dedicate al grande letterato, premio Nobel nel 1934, è situata la Biblioteca.

Casa natale di Pirandello ad Agrigento

***

Casa Dante a Firenze, in pieno centro storico, in via Santa Margherita 1, vicino alla Torre della Castagna. Migliaia di scolaresche sono state in gita in questa celebre casa museo riedificata all’inizio del Novecento, peraltro in maniera piuttosto ardita, sui resti dell’abitazione originale medievale. È un luogo imperdibile per tutti gli appassionati della Divina Commedia.

Casa Dante a Firenze

***

Casa del Petrarca ad Arquà, dove il poeta trascorse la vecchiaia e concretizzò il suo ideale di vita solitaria. Morì nel 1374 nel suo studio. Manomessa nel corso dei secoli, la casa è stata restaurata dal comune di Padova agli inizi del '900. All'interno stanze affrescate con scene ispirate alle sue opere e all'esterno il giardino interpretato dal poeta come paradiso della mente, luogo sacro alla poesia in cui raccogliersi in solitudine.

Casa del Petrarca ad Arquà

***

Casa di Boccaccio a Certaldo, sulla strada che da Empoli porta a Siena: al numero 13 di via Boccaccio c’è l'abitazione trecentesca dell’autore del Decameron. All’interno di questa casa museo troviamo la biblioteca, la Stanza del Poeta, gli abiti delle dame ritratte nelle novelle, misteriose scarpette del XIV secolo e una fresca atmosfera letteraria.

Casa di Boccaccio a Certaldo

***

Vittoriale degli Italiani, la dimora costruita a Gardone Riviera sulle rive del lago di Garda da D’Annunzio con l'aiuto dell'architetto Giancarlo Maroni, tra il 1921 e il 1938, a memoria della sua "vita inimitabile" e delle imprese degli italiani durante la Prima Guerra Mondiale.

Vittoriale degli Italiani

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Casa di Pascoli a Castelvecchio, che il poeta scelse come residenza nel 1895 e dove trascorse gli anni più tranquilli della sua esistenza, dal 1895 al 1912, anno della morte. L’edificio è stato dichiarato monumento nazionale e comprende un archivio che conserva circa 76.000 carte e una biblioteca con circa 12.000 volumi.

Casa di Pascoli a Castelvecchio

***

Casa Carducci a Bologna, al civico 5 di una piazza a lui intitolata, sulla circonvallazione delle mura, tra Porta Mazzini e Porta Santo Stefano. Un museo, un giardino, un luogo incantevole per innamorarsi dei suoi capolavori.

Casa Carducci a Bologna

***

Palazzo Leopardi a Recanati, che contiene, aperti e visitabili tutto l’anno, l’importante biblioteca raccolta da Monaldo, fonte inesauribile di sapere per i suoi figli, ed una sezione museale ricca di oggetti e documenti riguardanti la famiglia e particolarmente il poeta.

Palazzo Leopardi a Montemorello

***

Casa Museo di Antonio Gramsci in Sardegna, nella via principale di Ghilarza (OR), dove lo scrittore, a partire dal 1898, visse gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza con i suoi familiari. Nel percorso museale si trovano documenti, oggetti, foto, reperti e testimonianze preziose che ricostruiscono le tappe più significativa della sua vita. La Casa ha lo scopo di favorire la conoscenza del pensiero e dell’opera gramsciana attraverso la fruizione del centro da parte dei visitatori, delle scolaresche e degli studenti.

Casa Museo di Antonio Gramsci in Sardegna

***

Casa Parise a Ponte di Piave (TV), che lo scrittore veneto lasciò al Comune e nel cui giardino si trovano le sue ceneri, è un centro culturale. Conserva l’archivio e la biblioteca personale di Parise e premia le migliori tesi di laurea sull’autore dei Sillabari.

Casa Parise a Ponte di Piave

***

Casa Museo Moravia a Roma, che mette a disposizione del pubblico la biblioteca personale dello scrittore e anche l’archivio, riconosciuto dalla Soprintendenza Archivistica per il Lazio “di notevole interesse storico”.

Casa Museo Moravia a Roma

***

Casa natale di Deledda a Nuoro, che ospita un gran numero di manoscritti, fotografie, documenti vari e di oggetti personali della scrittrice sarda, premio Nobel nel 1926.

Casa natale di Deledda a Nuoro

***

Ora non avete più scuse per rimandare il vostro tour letterario, alla scoperta dei musei letterari più belli d’Italia!

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (5 voti)

Commenti

Quest'articolo è un prezioso vademecum da salvare tra le pagine preferite. Io l'ho già fatto! ;-)
Complimenti.

Grazie mille!
La cultura va condivisa e incentivata, soprattutto tra le giovani generazioni.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.