14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

I migliori libri del 2017 scelti da Sul RomanzoQuali sono i migliori libri del 2017? Anche quest’anno la redazione di Sul Romanzo ha deciso di provare a rispondere a questa domanda molto spinosa.

 

A ognuno dei nostri collaboratori abbiamo chiesto di indicare il libro che ha maggiormente risvegliato il suo interesse, un titolo che ha segnato in modo particolare il suo 2017 da lettore e che vorrebbe portare nel 2018.

 

Questa è la nostra lista dei migliori libri del 2017, che speriamo sia l’occasione per aprire un confronto con i nostri lettori.

 

 

Oltre l'inverno di Isabel Allende, Feltrinelli (traduzione di Elena Liverani)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Un libro toccante e struggente per i contenuti e i personaggi trattati con lievità mista a incredibile sofferenza. Il regime politico, il dramma personale, la sofferenza fisica e morale sono rappresentati nei tre protagonisti che lottano per lasciarsi finalmente alle spalle "l'inverno della loro esistenza".

Scelto da Ivonne Rossomando

***

Dei nostri fratelli feriti di Joseph Andras, Fazi (traduzione di Antonella Conti)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Scelgo Dei nostri fratelli feriti di Joseph Andras, per l’afflato morale che ha permesso di restituire dignità alla memoria di un uomo ingiustamente “giustiziato” e per l’efficacia dello stile, capace di unire in un magico equilibrio rigore documentaristico e lirismo struggente.

Scelto da Giorgia Rovere

***

Gorilla, amore mio di Toni Cade Bambara, Sur (traduzione di Cristina Mennella)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Con una quindicina di racconti, la brillante autrice afroamericana trascina il lettore nella New York degli anni Sessanta e inizio Settanta con spirito e ironia. Le storie, a volte dolorose, a volte di lotta, offrono uno sguardo dell'America nera bellicoso e femminista, giovane e frizzante, dalla parte delle minoranze, in maniera originale e divertente.

Scelto da Marirosa Pili

***

La Gente. Viaggio nell'Italia del risentimento di Leonardo Bianchi, minimum fax

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Dal vuoto della Politica all’avvento di un nuovo soggetto politico: il gentismo. «Contenitore vuoto», entità mitica portatrice delle vere virtù contro «i nemici di sempre: “extracomunitari, comunisti, tutto ciò che è altro”». Libro necessario per capire l’origine dei movimenti contro «la Kasta» (dai Forconi al Movimento 5 Stelle), le rivolte delle periferie romane alimentate dall’estrema destra neofascista, le crociate contro l’«ideologia gender» e l’avanzata dei teorici del complotto (e molto altro ancora).

Scelto da Omar Suboh

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

***

La più amata di Teresa Ciabatti, Mondadori

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Con coraggio e un pizzico di autoironia, la scrittrice racconta di sé e del difficile rapporto con il padre, un medico affermato, ma arido di affetti. Teresa crescerà nel mito di un uomo che non ha mai conosciuto fino in fondo.

Scelto da Stefania Massari

***

I giorni di scuola di Gesù di J.M. Coetzee, Einaudi (traduzione di Maria Baiocchi)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

La danza come disciplina spirituale, non solo, soprattutto come precisione matematica e astronomica. Il Numero: insegnamento primo da impartire al figlio che vince irrazionalità e violenza. Strana, affascinante parabola del premio Nobel che ancora una volta sperimenta forme e contenuti letterari.

Scelto da Alberto Spinazzi

***

Ogni storia è una storia d’amore di Alessandro D’Avenia, Mondadori

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Alcuni dei grandi personaggi dell’immaginario collettivo si tingono e si fondono con le armonie passionali di amori totalizzanti, facendo scaturire nel lettore un forte dialogo intersoggettivo che lo accompagnerà durante tutto il viaggio, guidato dalla sapiente abilità di un narratore polifonico.

Scelto da Giordano Belcecchi

***

L’Arminuta di Donatella Di Pietrantonio, Einaudi

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

L’Arminuta, ultimo romanzo di Donatella Di Pietrantonio, il cui titolo ben rappresenta la condizione della giovane protagonista tredicenne, la quale scopre di non essere la figlia delle persone che l’hanno cresciuta e si ritrova di colpo restituita alla famiglia biologica. La ritornata, è così che viene definita questa ragazzina in cerca della propria identità. Un ritorno che tuttavia lei vive come un doppio abbandono, come se avesse due famiglie ma in realtà nessuna. Lo scenario di sottofondo è quello della natura abruzzese, luogo nel quale è la miseria a fare da padrone, tanto da far sentire l’Arminuta un’intrusa giunta a togliere quel poco che a stento basta a sfamare gli altri, quegli altri che sono descritti come persone rabbiose, frustrate e incapaci di provare o manifestare affetto.

Scelto da Linda Mazzeo

***

Ipotesi di una sconfitta di Giorgio Falco, Einaudi Stile Libero

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

L’autobiografia dello scrittore (a partire dalla figura paterna) si congiunge con quella del Paese “fondato sul lavoro”, che a partire dagli anni Ottanta, come tutto l’Occidente, è stato investito dall’ondata neo-liberista: un’ondata inarrestabile che non ha ancora smesso di produrre precarietà ed emarginazione (economica ed esistenziale).

Scelto da Fabio Cozzi

***

Grazie per essere arrivato tardi di Thomas L. Friedman, Mondadori (traduzione di Dario Ferrari e Giuliana Lupi)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

L’autore è un saggista e un editorialista del «New York Times» e ci porta, con questo libro, a conoscere quanto sta accadendo intorno a noi, dalla globalizzazione all’intelligenza artificiale, dalle problematiche del clima alle migrazioni. Uno sguardo sia chirurgico sia d’insieme che giunge ad alcuni consigli che, responsabilmente, aiutino a scegliere con più saggezza per la nostra vita e per il futuro.

Scelto da Morgan Palmas

***

Non volevo morire vergine di Barbara Garlaschelli, Piemme

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

È un libro coraggioso. Forte. Crudo. Che affronta un tema considerato da molti scabroso e quasi contro natura. Intriso di profondi concetti legati all’esistenza, alternati a racconti malinconici e spesso privi di pudore. Tra sferzate d’ironia e dileggio.

Scelto da Francesco Forestiero

***

Olga di carta. Jum fatto di buio di Elisabetta Gnone, Salani

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

La storia della bambina Olga che racconta storie appassionanti non è solo per bambini, ma anche per adulti, poiché affronta temi quali l'amore, l'amicizia e la paura del vuoto interiore visti attraverso l'animo e lo sguardo innocente di una ragazzina. Le riflessioni che ne scaturiscono sono importanti e in grado di farci affrontare la vita quotidiana in maniera diversa e con più energia.

Scelto da Jessica Ferro

***

Sulla strada giusta di Francesco Grandis, Rizzoli

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Vorresti cambiare, ma non sai da dove partire. Nessuno potrà indicarti qual è la giusta strada per te, ma leggere questo romanzo ti farà capire se ciò che stai facendo è ciò che vuoi davvero. Una storia toccante di chi ha deciso di mollare tutto alla ricerca della serenità. Un libro ideale se vuoi riprendere in mano la tua vita con un motto preciso: «Non conta da dove sei partito, ma dove hai scelto di andare».

Scelto da Lavinia Palmas

***

Exit West di Mohsin Hamid, Einaudi (traduzione di Norman Gobetti)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Un romanzo forte e attuale, dove per una volta è la storia d’amore a fare da sfondo. Protagonista è un mondo che sta cambiando troppo velocemente, dove le distanze fra gli uomini si annullano ma questi, paradossalmente, si scoprono sempre più soli.

Scelto da Gaël Pernettaz

***

Le nostre anime di notte di Kent Haruf, NN Editore (traduzione di Fabio Cremonesi)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

L’ultimo toccante capitolo ambientato nella contea di Holt. L’ultimo sguardo dell’autore a un luogo che, nato dalla sua lirica immaginazione, continuerà a vivere nei cuori dei lettori. Un dolce ritorno, un messaggio profondo, un commosso addio.

Scelto da Virginia Addazii

***

Umami di Laia Jufresa, Sur (traduzione di Giulia Zavagna)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Un romanzo che ruota attorno a uno dei temi più importanti della letteratura contemporanea: un’assenza inesorabilmente presente nella vita dei personaggi. Tutto questo in un’associazione di sapori, ambienti, relazioni che vanno a inserirsi nell'afa estiva del Messico.

Scelto da Irene Sdrubolini

***

Tutto quello che non ricordo di Jonas Hassen Khemiri, Iperborea (traduzione di Alessandro Bassini)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Uno scrittore si interessa alla morte di un ragazzo (Samuel) che ha intravisto una sola volta, e cerca di capire se si è trattato di un suicidio o di un incidente, andando a intervistare tutte le persone che hanno condiviso sprazzi importanti di vita con Samuel. Khemiri tratta la materia del ricordo e della memoria in maniera sperimentale, e secondo me, perfetta. È un libro che invita a riflettere sui diversi punti di vista che possono avere le persone su un unico personaggio. Ho trovato la scrittura molto potente, molto incisiva. È questo il mio libro del 2017, per la tematica trattata e per averla maneggiata con originalità e maestria.

Scelto da Francesco Borrasso

***

La bellezza è una ferita di Eka Kurniawan, Marsilio (traduzione di Norman Gobetti)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Una di quelle storie che sanno combinare in modo armonioso tradizioni esotiche e lontane con elementi soprannaturali, sia che si tratti di leggenda sia che si tratti di credenze. Un cocktail di parole che ti incanta, ti emoziona, ti fa riflettere e sognare.

Scelto da Irina Turcanu

***

A bocca chiusa non si vedono i pensieri di Benjamin Ludwig, HarperCollins Italia (traduzione di Claudia Lionetti)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Un libro che insegna un amore differente, un legame che si deve costruire passo dopo passo con chi è diverso da noi. È la storia di una famiglia che adotta una bambina autistica e impara, spesso a proprie spese, che la vita è una battaglia, nella quale è più facile arrendersi che combattere, ma così facendo non si vincerà mai, perché tutte le sfide hanno bisogno di qualcuno che trionfi.

Scelto da Maria Cianciaruso

***

La sinfonia del vento di Maura Maffei, Parallelo 45 Edizioni

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Romanzo fantastico: amoroso, toccante, umano, poetico, straziante, commovente, realista e sensibile. Rispecchia in pieno il tocco delicato dell'autrice e contemporaneamente ridona vigore alla luce della devozione religiosa. Una scoperta che si cela sempre più pagina dopo pagina, in un trentennio di grandi eventi storici (la prima guerra mondiale e i moti rivoluzionari irlandesi del secondo Novecento), dove la figura umana, anche quella di un semplice compositore d'orchestra, può emergere come eroe nazionale.

Scelto da Stefano Fornaro

***

L'infanzia nelle guerre del Novecento di Bruno Maida, Einaudi

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Si tratta di un "imponente" libro sui disastri causati dalle guerre del secolo scorso e di quello da poco iniziato, che induce il lettore a riflettere sul fatto che vedere «un bambino con un fucile in mano è un'immagine che non possiamo interrogare senza mettere in discussione noi stessi e le nostre responsabilità». Un saggio storico che contiene tanto, davvero, e che “costringe” a interrogarsi sul perché tutto questo sia sempre rimasto fuori dai libri di storia.

Scelto da Irma Loredana Galgano

***

Nel guscio di Ian McEwan, Einaudi (traduzione di S. Basso)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

È un libro unico nel suo genere. La sua particolarità risiede nella voce narrante, un feto che sarà testimone, anche se non può vedere, di un delitto che sta per compiersi, farà le sue ipotesi ed esternerà i suoi dubbi proprio come un nuovo Amleto.

Scelto da Carmela Parisi

***

Sangue giusto di Francesca Melandri, Rizzoli

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Una vicenda familiare riemerge dal passato e diventa il pretesto per aprire uno scorcio su un pezzo di storia italiana oggetto di una colpevole rimozione collettiva: la brutta pagina la campagna di Etiopia, con la successiva crudele occupazione di quelle terre.

Scelto da Paola Mauti

***

Piano americano di Antonio Paolacci, Morellini editore

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

È un romanzo nuovo nel suo genere, nuovo quantomeno nel panorama letterario italiano. È più appropriato definirlo un metaromanzo, qui realtà e finzione si intrecciano in un gioco di specchi tale da lasciare interdetto il lettore.

Scelto da Adriano Fischer

***

Tutto questo ti darò di Dolores Redondo, Dea Planeta (traduzione di Ascanio Temonte)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

È molto più di un thriller, in quanto l'autrice riesce a raccontare molto bene mondi diversi, mescolando conflitti ancestrali e nuovi rapporti del mondo contemporaneo e comunicando al lettore atmosfere particolari.

Scelto da Annamaria Trevale

***

Babilonia di Yasmina Reza, Adelphi (traduzione di Maurizia Balmelli)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Un romanzo spigoloso dove l'autrice, con lessico chirurgico, mette a nudo la fragilità umana, la solitudine dell'anima e la faticosa capacità di comunicazione tra le persone. Sono i dettagli nascosti tra le righe a colpire il lettore poiché rappresentano l'essenza stessa del romanzo.

Scelto da Silvia Scapinelli

***

L'anima della frontiera di Matteo Righetto, Mondadori

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

C'è un tempo interno a ognuno di noi che non si misura sul calendario né all'ufficio anagrafe, ma si modella sull'esperienza: è il tempo del viaggio contenuto in ogni lettura. L'anima della frontiera percorre un'epoca lontana e vicina (la Val Brenta di fine Ottocento, con la sua coltivazione del tabacco e gli esacerbati contrasti sociali), ci trasporta attraverso indimenticabili montagne e ci induce, grazie al coraggio di una giovane donna, a varcare il confine tra quotidiano e ignoto. Un libro che è pura emozione, fino all'ultima riga.

Scelto da Monica Bedana

***

L'ordine del tempo di Carlo Rovelli, Adelphi

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Con questo libro, a metà tra riflessione filosofica e saggio scientifico, il professor Rovelli ci introduce nei misteri del tempo, nel mondo della fisica moderna (quella dopo Einstein) che cerca di destrutturarlo come se fosse un oggetto magico del quale comprendere il funzionamento. Anche il lettore meno avvezzo al linguaggio scientifico si sentirà preso per mano, in questo viaggio alla scoperta della più tenace delle nostre illusioni.

Scelto da Marco Scarlatti

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

***

Bacio feroce di Roberto Saviano, Feltrinelli

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Nel suo ultimo romanzo Saviano torna a parlare della paranza dei bambini. Di quei giovani criminali che aspirano a diventare i re di Napoli, i padroni delle piazze di spaccio. Si crede ingenuamente che esistano solo due tipi di bacio, scrive l'autore. Il bacio casto dell'affetto e il bacio appassionato degli innamorati. Ma per i ragazzi di cui parla Saviano, "i paranzini", è il bacio feroce quello più importante. È il bacio che morde la vita e la brucia in un istante. È il bacio che si prende tutto: i soldi, il successo e il potere.

Scelto da Marco Francese

***

Piccolina di Marisa Silver, Bompiani (traduzione di Anna Mioni)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Credo che Piccolina di Marisa Silver sia uno dei migliori romanzi che ho letto quest’anno, forse perché è difficile da etichettare. È un po’ una fiaba e un po’ romanzo, la trama riserva sorprese a ogni capitolo, c’è una folla di personaggi che incuriosiscono e divertono, è molto ben scritto, e ben tradotto.

Scelto da Monica Raffaele Addamo

***

L’arte della fuga di Fredrik Sjöberg, Iperborea (traduzione di F. Ferrari)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Porta il lettore in un incredibile viaggio alla scoperta di Gunnar Widfross (1879-1934), il geniale pittore svedese, non tanto noto in Europa, ma così osannato negli Stati Uniti d’America da essere nominato il “pittore dei parchi nazionali”. Il libro è un viaggio nella vita dell'artista e in quella delle persone e della Natura che incontrò nel suo soggiorno americano.

Scelto da Viviana Filippini

***

Amor perduto di Antonio Socci, Piemme

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Interessante esperimento di riscrittura dell'Inferno dantesco che parte dal presupposto che la «selva oscura» sia sempre presente nel cuore dell'uomo. Da qui la necessità di una guida per uscirne: un Dante moderno e in prosa che racconta di come tutto sia iniziato da un "sentimento d'amor perduto".

Scelto da Claudia Castoldi

 

***

Parla mia paura di Simona Vinci, Einaudi

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

Scorrevole ben scritto e costruito con dovizia... un viaggio metafisico dal fascino intramontabile che mette in luce la fragilità umana costruita su paure, ansie e depressioni.

Scelto da Marcello Caccialanza

***

Future sex di Emily Witt, minimum fax (traduzione di Claudia Durastanti)

I migliori libri del 2017 scelti da Sul Romanzo

In un anno in cui si è fortemente tornato a parlare di donne, femminilità e femminismo mi pare opportuno inserire nella classifica dei migliori libri dell’anno il saggio di Emily Witt che indaga un nuovo modo di intendere il sesso e le relazioni con l’ironia e la competenza di un’ottima giornalista.

Scelto da Melissa Minò

***

Ora ci raccontate quali sono i migliori libri del 2017 secondo voi? Non siate timidi!

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.