Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

I libri più grandi del mondo

I libri più grandi del mondoEcco i libri più grandi del mondo! Per scoprirli siamo andati indietro nel tempo, fino al Medioevo.

In quegli anni furono creati libri così grandi e pesanti che ci vorrebbero almeno due persone per trasportali, anche se è vero che la maggior parte dei manoscritti medioevali erano di dimensioni tali da rendere facile il trasporto da un luogo a un altro.

Tra questi libri grandi ci sono i volumi noti come “Bibbie giganti”. Tali testi contengono in genere una raccolta completa del Vecchio e del Nuovo Testamento e presentano dimensioni enormi. Uno particolarmente famoso per le sue dimensioni è il digesto del XIII secolo noto come Codex Gigas, che misura 890x490 mm e pesa oltre 72 Kg. Oltre al Vecchio e Nuovo Testamento, il Codex Gigas contiene anche due testi di Flavius Josephus, l’Etymologiae di Isidoro di Siviglia e una raccolta di trattati medici.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

I libri più grandi del mondo

 

Il manoscritto è noto anche come la Bibbia del Diavolo, perché contiene un’enorme miniatura del Diavolo che copre un’intera pagina ed è strettamente legata a una leggenda. Si dice che un monaco chiamato “Ermanno il recluso” avesse rotto i voti e fosse stato condannato a essere sepolto vivo nelle mura del monastero. La sua condanna sarebbe stata commutata se fosse riuscito a copiare in una sola notte un libro che conteneva tutto lo scibile umano e divino. Nonostante gli sforzi di Ermanno, intorno a mezzanotte si rese conto che non avrebbe potuto completare l’attività e fu costretto a chiedere aiuto al diavolo che finì il manoscritto in cambio dell’anima del monaco. La miniatura fu dipinta in omaggio al diavolo.

I libri più grandi del mondo

 

LEGGI ANCHE – I libri più grandi di tutti i tempi scelti da 125 scrittori

 

Non sono solo le Bibbie cattoliche ad essere riprodotte in formati molti grandi. Esistono anche copie tardo-medioevali del Corano che hanno dimensioni simili, come questo manoscritto che ha più di cinquecento anni e che si trova presso la John Rylands Library dell’Università di Manchester.

I libri più grandi del mondo

LEGGI ANCHE – Il libro più piccolo del mondo è russo

 

Dato che il manoscritto è troppo fragile per essere esposto, la John Rylands Library da deciso di renderlo disponibile in formato digitale.

Ma perché questi libri erano fatti così grandi?

Ci sono innumerevoli potenziali spiegazioni. In primo luogo, la dimensione rifletterebbe l’importanza. Poiché i manoscritti più grandi spesso contengono la parola di Dio, è possibile che alcuni artigiani del libro desideravano vedere riflessa l’importanza del testo nelle dimensioni dei libri stessi.

Altri hanno suggerito che con questi libri s’intendeva riflettere il potere e il prestigio dei committenti che si auguravano di tramandare ai posteri il loro nome grazie alla produzione di un digesto molto grande.

Altri ancora hanno fornito una ragione più pragmatica, suggerendo che questi libri erano progettati così grandi per potersi reggere su un leggio per la lettura pubblica: la loro dimensione aiuterebbe i lettori a vedere lo scritto in chiesa dove l’illuminazione era scarsa.

E infatti la lettura pubblica e di gruppo di libri di grandi formati è stata registrata in molti dipinti e illustrazioni medioevali, come l’immagine qui sotto:

I libri più grandi del mondo

In molti casi potrebbe essere stata una combinazione di questi fattori a incoraggiare la creazione di libri di così grandi dimensioni.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Comunque, la tradizione di produrre libri così grandi non s’interruppe nel Medioevo, ma continuò anche nel Rinascimento, quando scrivani e stampatori decisero di produrre copie ancora più grandi di prima. Nella foto qui di seguito vediamo Glenn Holtzman presso la Henry Charles Lea Library nell’Università della Pennsylvania con un manoscritto rinascimentale davvero gigantesco:

I libri più grandi del mondo

Il fascino di questi libri giganteschi continua ancora oggi e alcuni artigiani particolarmente ambiziosi hanno accettato la sfida di raggiungere delle dimensioni epiche. Qui di seguito vi mostriamo la foto di un progetto ungherese che ha creato il libro più grande mai fatto.

I libri più grandi del mondo

E voi conoscete altri libri tra i più grandi al mondo?

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.