In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

I capolavori strappati a Ravenna

L'incanto dell'affresco. Capolavori strappatiÈ stata inaugurata il 16 febbraio la mostra L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo allestita presso il Museo d’Arte della città di Ravenna (Mar) fino al 15 giugno; l’esposizione, a cura di Claudio Spadoni, è  realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Tutti sanno che un affresco è una pittura eseguita sull’intonaco appena steso, cioè fresco, con colori ad acqua di origine vegetale, che asciugando si fissano in modo da resistere all’azione del tempo. Quello che forse non tutti sanno è che, fin dall’antichità, sono state studiate tecniche per staccare successivamente gli affreschi dai muri: risalgono ai tempi di Vitruvio e di Plinio le prime operazioni di distacco, rimuovendo le opere insieme al pezzo di muro di sostegno e ottenendo il cosiddetto “massello”. Così giunsero a Roma molti dipinti, altrimenti inamovibili, provenienti dalle terre conquistate.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Il metodo fu riutilizzato a partire dal Rinascimento, ma a metà del Settecento fu sostituito dalla più pratica tecnica dello strappo, che tramite un collante permetteva di strappare solo lo strato superficiale degli affreschi e trasferirli su una tela: una rivoluzione nel campo del restauro e della conservazione, ma anche del collezionismo. Le più belle pitture murali dell’antichità sono state così trasferite da Pompei ed Ercolano al Museo di Portici, e molti capolavori strappati dagli edifici sacri e dai palazzi pubblici e privati che li accoglievano da secoli, per essere collocati nelle quadrerie e nelle gallerie nobiliari in Italia e in Europa: alle esigenze conservative si aggiungevano spesso le mire dei collezionisti. Anche i danni prodotti dalla seconda guerra mondiale hanno incrementato il distacco degli affreschi, per proteggerli meglio in caso di calamità

Protagonisti della mostra di Ravenna sono più di un centinaio di capolavori, sia trasportati a massello, sia strappati e poi fissati ad altri supporti fra la seconda metà del Cinquecento e gli anni ottanta del Novecento, per la prima volta riuniti tutti insieme, in un percorso affascinante  che comprende opere dei maggiori pittori italiani.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Grazie dell´informazione. Ne parleremo anche noi.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.