Corso online di editing

Corso online di scrittura creativa

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

I 7 film horror preferiti da Stephen King

I 7 film horror preferiti da Stephen KingEbbene sì, Stephen King è un amante dei film horror. Certo, la cosa non sorprende visti i suoi libri e i suoi gusti in fatto di letture.

Per questo allora Bustle.com consultando alcune dichiarazioni di King rese in qualcuno dei suoi libri e al British Film Institute ha redatto una lista di film, scelti a partire da quelli che lo scrittore ha indicato come i suoi preferiti.

Ovviamente la lista non è esaustiva ma può essere un buon punto di partenza per conoscere da vicino i gusti cinematografici del maestro dell’horror.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

 

1. Changeling

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«Tra gli horror soprannaturali, mi piace Changeling di peter Madak con George C. Scott forse nel suo ruolo migliore. Non ci sono mostri che irrompono alle nostre spalle; ma la pallina di un bambino che scende lungo una rampa di scale è sufficiente a spaventare le mie giornate».

Stephen King a BFI

 

LEGGI ANCHE – I 20 consigli di scrittura di Stephen King

 

2. Punto di non ritorno

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«Di base è un racconto del terrore lovecraftiano ambientato in uno spazio esterno con un’atmosfera che ricorda la miniserie inglese The Quatermass Expriment. La trama è confusionaria, ma le immagini sono sbalorditive e c’è un autentico senso di horror che è troppo grande per rientrare nel titolo “punto di non ritorno”».

Stephen King in Danse Macabre

 

LEGGI ANCHE – I 10 libri preferiti da Stephen King

 

3. La lunga strada della paura

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«La lunga strada della paura è un road movie terrificante minimalista. Quello che permette al film di distinguersi, a parte alcune acrobazie spettacolari, è la meravigliosa performance di Rutger Hauer nel ruolo del misterioso assassino John Ryder. «Da dove sei venuto?» chiede il bambino terrotizzato che Ryder insegue. «Disneyland», Ryder sussurra».

Stephen King a BFI

 

LEGGI ANCHE – 5 cose sul nuovo romanzo di Stephen King

 

4. La notte del demonio

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«Anche se appartiene alla vecchia scuola, amo La notte del demone di Jacques Tourneur, un meraviglioso adattamento del racconto di M.R. James, Casting the Runes. Tourneur è stato un allievo di Val Lewton, il che significa che l’horror qui è abbastanza sobrio, almeno fino alla conclusione del film».

Stephen King a BFI

 

LEGGI ANCHE – Stephen King, presto una nuova serie Tv. Qui tutte le anticipazioni

 

5. Il segreto di David

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«Mentre stiamo parlando di uomini terrificanti che non vengono da nessun luogo, c’è Il segreto di David, con Terry O’Quinn nel ruolo dell’assassino psicopatico in cerca di una famiglia che lo ami. C’è qualche classico momento quando va in bianco e dice: «Dimmi, chi sono io questa volta?» prima di colpire sua moglie con un telefono».

Stephen King a BFI

***

6. Echi mortali

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«Lo scrittore e regista David Koepp dovrebbe essere dichiarato un monumento nazionale. Il suo adattamento del romanzo del 1958 di Richard Matheson è un’inquietante esplorazione di ciò che accade quando un giovane operaio (Kevin Bacon) inizia a vedere i fantasmi, grazie a una suggestione ipnotica»

Stephen King in Danse Macabre

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

7. Il villaggio dei dannati

I 7 film horror preferiti da Stephen King

«Se parliamo di horror inglese, allora non si può fare meglio de Il villaggio dei dannati, diretto da Wolf Rilla e, come La notte del demonio, girato in uno splendido bianco e nero. È un adattamento del romanzo I figli dell’invasione di John Wyndham, e George Sanders ha fatto un lavoro stellare nel ruolo del maestro incaricato di insegnare ad alcuni bambini molto strani».

Stephen King a BFI

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.