Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondoDi contratti editoriali si parla spesso in Italia per dire quanto sono poveri con anticipi sempre più ridotti, quando non del tutto assenti. Ma cosa accade nel resto del mondo? Dipende ovviamente dai paesi che si prendono in esame. Stando a un articolo pubblicato ieri dal «Guardian», negli Stati Uniti (e in misura minore in Gran Bretagna) pare ancora possibile per gli scrittori riuscire a spuntare contratti editoriali con anticipi molto ricchi.

 

All’interno di questa classifica, stilata proprio dal «Guardian», troviamo infatti solo americani e inglesi, e su dieci soltanto tre sono scrittori di professione, gli altri sono musicisti, cantanti, comici o politici.

 

Vediamo da vicino quali sono i 10 contratti editoriali più ricchi del mondo.

AGGIORNAMENTO DEL 05/03/2017: a seguito della notizia relativa al contratto editoriale di Barack e Michelle Obama per i loro nuovi libri, la classifica risulta un po' modificata, per cui anziché dieci consideriamo undici posizioni.

11. Life di Keith Richards

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

In America Richards è riuscito a strappare nel 2010 un contratto da 7,3 milioni di dollari (8,8 milioni attuali). Secondo il «Guardian» le ragioni di questa cifra potrebbero essere moltissime: dal catalogo di tutto quello che un essere umano può sniffare o comunque infilare in qualche modo nel proprio corpo fino ai dettagli sulle dimensioni dell’organo sessuale di Mick Jagger. Fatto sta comunque che il libro ha venduto oltre 1 milione di copie. In Italia è stato pubblicato da Feltrinelli nella traduzione di M. Gozzi, A. Marti e M. Petrillo.

 

LEGGI ANCHE – I 10 scrittori più sexy del mondo

***

10. Il seggio vacante di J.K. Rowling

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Per questo libro la Rowling è riuscita a strappare un contratto editoriale pari a una cifra che si collocherebbe tra i 2 milioni di sterline e gli 8 milioni di dollari. Il «Guardian» non riesce a essere più preciso, ma di certo sono molto lontani i giorni in cui il massimo che la Rowling riusciva a ottenere era 2 mila sterline di anticipo, cifra che ricevette per i primi due volumi di Harry Potter. Il seggio vacante è stato edito nel nostro paese da Salani nella traduzione di Silvia Piraccini.

 

LEGGI ANCHE – 10 libri proibiti e censurati nel mondo

***

9. The Girl With the Lower Back Tattoo di Amy Schumer

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Siamo nel 2015, quando la comica statunitense riesce a strappare 9 milioni di dollari per un libro il cui primo capitolo s’intitola An Open Letter to My Vagina (Lettera aperta alla mia vagina). Il libro è entrato nella lista dei best seller del «New York Times», ma non è sicuro che Simon & Schuster sia rientrato realmente dell’anticipo versato.

 

LEGGI ANCHE – Gli scrittori più ricchi del mondo

***

8. Gli anni di Downing street e Come sono arrivata a Downing Street di Margaret Thatcher

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Per i due libri, pubblicati nel 1993 e nel 1995, pare che Margaret Thatcher sia riuscita a strappare all’editore anticipi per 9,2 o 11,3 milioni di sterline. L’editore italiano di entrambi i libri è Sperling & Kupfer.

 

LEGGI ANCHE – Chi sono gli scrittori inglesi più ricchi?

***

7. Born to Run di Bruce Springsteen

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

A ben 10 milioni di dollari ammonta il valore del contratto editoriale di Bruce Springsteen per la sua autobiografia edita in America da Simon & Schuster. L’editore italiano è Mondadori che si è avvalso della traduzione di M. Piumini.

 

LEGGI ANCHE – I consigli di lettura di Bruce Springsteen

***

6. Scelte difficili di Hillary Clinton

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

È ancora una volta Simon & Schuster ad aggiudicarsi nel 2014 la pubblicazione di questo secondo memoir di Hillary Clinton per una cifra pari a 14 milioni di dollari. Non si sa se l’editore sia riuscito a rientrare della somma, dato che sembra che le vendite siano scese del 43% già dalla seconda settimana. In Italia il libro è stato pubblicato da Sperling & Kupfer con traduzione a cura di Irene Annoni, Elena Cantoni, Cristiana Latini e Barbara Porteri.

 

LEGGI ANCHE – I consigli di lettura di Hillary Clinton

***

5. My Life di Bill Clinton

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Ben 15 milioni di dollari dovette sborsare la Knopf nel 2004 per aggiudicarsi la pubblicazione dell’autobiografia di Bill Clinton. La cifra corrisponderebbe, secondo il «Guardian», a 19 milioni di dollari attuali. L’editore italiano è Mondadori.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

***

4. Varcare la soglia della speranza di Giovanni Paolo II

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Nel 1994 Knopf sborsò 8,5 milioni di dollari, pari a 21 milioni attuali. Il libro fu tradotto in 40 lingue e solo in Italia vendette più di 1 milione di copie. L’editore che nel nostro paese riuscì a fare il colpo è Mondadori.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

***

3. The Century Trilogy di Ken Follett

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Pare che la Penguin abbia pagato 16,5 milioni a libro Ken Follett per la sua Century Trilogy per un totale di 49,5 milioni di dollari. Il primo volume, La caduta dei giganti, ha venduto 2 milioni di copie in 10 settimane. Anche in questo caso l’editore italiano è Mondadori che si è avvalso della traduzione di Adriana Colombo, Paola Frezza Pavese, Nicoletta Lamberti, Roberta Scarabelli e Annamaria Raffo.

 

LEGGI ANCHE – I 20 scrittori più venduti di sempre su Ibs.it

***

2. Barack e Michelle Obama

L'ex coppia presidenziale è riuscita a strappare alla Penguin Random House un contratto editoriale con un anticipo superiore ai 60 milioni di dollari per due libri. Quello di Barack sarà un memoir sugli anni della Casa Bianca, invece il libro di Michelle riguarderà la storia della sua vita affinché possa fungere da fonte di ispirazione per i giovani.

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

LEGGI ANCHE – Barack e Michelle Obama, presto due nuovi libri milionari

***

 

1. 17 libri di James Patterson

I 10 contratti editoriali più ricchi del mondo

Considerato che Patterson vende, in media, 20 milioni di libri all’anno, la cifra di 100-150 milioni di dollari sborsata da Hachette nel 2009 per unduci libri per adulti e sei per bambini è stata un vero e proprio affare. L’editore italiano di Patterson è Longanesi.

 

LEGGI ANCHE – Come conquistare nuovi lettori? La soluzione di James Patterson

***

Un mercato editoriale, quello statunitense, che può ancora permettersi anticipi stratosferici per i propri contratti editoriali, accettando però il rischio che i libri sui quali si è investito così tanto potrebbero rivelarsi un flop. 

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.