Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Hai un inedito nel cassetto? Cairo editore è pronto a pubblicarlo

Hai un inedito nel cassetto? Cairo editore è pronto a pubblicarloSì, se avete un inedito pronto, non siate timidi. Armatevi di coraggio e preparatevi per spedirlo perché c’è in gioco la tanto desiderata pubblicazione con un editore nazionale: Cairo. Per intenderci, stiamo parlando della casa editrice che ha pubblicato i libri di Annarita Briganti (L’amore è una favola e Non chiedermi come sei nata) oltre all’ultimo romanzo di Elisabetta Cametti (Caino).

Come fare? Semplice, basta partecipare alla quinta edizione del Premio Leggi in salute – Angelo Zanibelli, promosso da Sanofi in memoria del suo Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Angelo Zanibelli e dedicato a opere letterarie edite e inedite che pongano al centro storie che narrano di salute, tematiche sanitarie ed esperienza di malattia.

«Siamo molto orgogliosi di questa nuova edizione. Per la prima volta – ha dichiarato Fulvia Filippini, Direttrice Affari Istituzionali Sanofi Italia – diamo voce e spazio alle opere inedite, quelle spesso tenute nel cassetto e che rappresentano un momento di interiorità profonda sia nel processo di cura sia nel coraggio della condivisione; opere che senza un supporto rischiano di non vedere la luce. Questo è davvero per noi un modo concreto di mettere il paziente al centro, ascoltando i suoi bisogni e la sua storia».

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Come dichiarano gli organizzatori di Sanofi – leader globale della salute che ricerca, sviluppa e distribuisce soluzioni terapeutiche mettendo al centro i bisogni dei pazienti –, il Premio «ha come obiettivo quello di sostenere l’importanza e il valore della narrazione come strumento fondamentale dal punto di vista sociale e terapeutico». Va da sé dunque che per partecipare è necessario che le opere, edite o inedite, siano coerenti con le tematiche del premio.

 

Tre sono le date da tener presente:

  • 15 giugno 2017: è la data di scadenza per la presentazione della propria opera già edita.
  • 30 giugno 2017: è la scadenza per l’invio delle opere inedite.
  • 10 ottobre 2017: giorno in cui sarà organizzata la cerimonia di premiazione presso l’Ambasciata di Francia a Roma.

Hai un inedito nel cassetto? Cairo editore è pronto a pubblicarlo

A scegliere le opere finaliste prima e vincitrici poi sarà una giuria composta da personalità del giornalismo, dell'imprenditoria, della medicina, della politica e della cultura italiana e presieduta da Gianni Letta, che ha messo in evidenza gli intenti generali del Premio: «Le storie dei pazienti e di chi se ne occupa – famigliari, medici e caregiver – possono sensibilizzare cittadini e istituzioni, dando voce a chi non ne ha e aiutando le persone a condividere la malattia, uscire dall’isolamento e trovare la forza di lottare. Sono orgoglioso di poter presiedere anche quest’anno la Giuria del Premio, composta da importanti istituzioni in ambito sanitario, esperti di salute e informazione».

La giuria però non sarà chiamata a scegliere solo le due opere letterarie vincitrici, ma attribuirà altri due premi: Personaggio dell’anno in ambito sanitario alla persona che ha contribuito a una migliore comprensione delle dinamiche in ambito sanitario o clinico, e Il valore della ricerca clinica, che andrà a un giovane di massimo 27 anni che avrà saputo tracciare, attraverso il proprio elaborato, il futuro della ricerca clinica nei prossimi 10 anni, facendo riferimento alle dinamiche e alle tecnologie in atto nel settore sanitario.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

«I libri che hanno vinto le scorse edizioni – informa Alexander Zehnder, Presidente e Amministratore Delegato Sanofi Italia – dimostrano non solo quanto la narrazione possa aiutare chi soffre, ma anche quanto il tema della salute sia attuale nelle scelte narrative di autori anche affermati».

I moduli di iscrizione e il bando che descrive le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito ufficiale.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.