Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Gli scrittori italiani più venduti nel mondo

Scrittori italiani più vendutiSe siete curiosi di sapere quali siano gli scrittori italiani più venduti e più letti negli ultimi anni, proponiamo qui un piccolo elenco che non vuole essere una classifica esaustiva, ma solo una veloce disamina delle opere letterarie italiane più seguite nel mondo.

  • Dante Alighieri (1265-1321) con la Divina Commedia ha venduto, solo nel XX secolo, tra 11 e 12 milioni di copie. L’opera, un poema in terzine che narra del viaggio di Dante nei tre regni dell’Inferno, Purgatorio e Paradiso, è stata composta tra 1304 e 1321 e ha saputo coniugare, con il passare dei secoli, l’intrinseco valore letterario e il successo editoriale.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

  • Carlo Collodi (pseudonimo di Carlo Lorenzini, 1826-1890) con Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino, pubblicato per la prima volta nel 1881, ha venduto 35 milioni di copie ed è stato tradotto in oltre 200 lingue. Complice anche la celeberrima trasposizione cinematografica animata della Walt Disney, è diventato un classico della letteratura per ragazzi.

 

  • Carolina Invernizio (1851-1916) scrisse per l’editore Salani 123 libri che furono pubblicati in una collana a lei intitolata, I Romanzi di Carolina Invernizio. Molti dei suoi volumi sono stati tradotti con successo all'estero, specie in America Latina, ma sono stati apprezzati più dal pubblico che dalla critica. I suoi romanzi si collocano nella tradizione del romanzo d'appendice o feuilleton.

 

  • Giovannino Guareschi (1908-1968), autore tra i più acuti e proliferi del suo tempo, è da anni saldamente alla vetta della classifica degli autori italiani più letti al mondo, con oltre venti milioni di copie di libri vendute. Addirittura in Vietnam è stato plagiato: sulla falsariga delle storie di don Camillo, hanno scritto racconti con un bonzo buddista e un commissario del popolo come protagonisti.

 

  • Andrea Camilleri (1925), l'inventore del Commissario Montalbano, un personaggio che è stato interpretato in televisione da Luca Zingaretti, ha avuto e ha un grande successo in tutto il mondo: vanta traduzioni in decine di lingue e oltre 10 milioni di copie vendute.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

  • Oriana Fallaci (1929-2006) ha venduto in tutto il mondo più di 20 milioni di copie con i suoi libri. Tra i tanti riconoscimenti che testimoniano la sua fama in tutti gli angoli del globo, basti citare l’Annie Taylor Award assegnatole nel 2005, un anno prima di morire, dal Centro Studi di Cultura Popolare di New York, a premiarne il valore e l’eroismo.

 

  • Umberto Eco (1932) con Il nome della rosa, uscito per la prima volta nel 1980, ha venduto 50 milioni di copie. L’opera è ambientata nel 1327 in un monastero benedettino del Nord Italia, dove si svolge nell’arco di sette giornate. Nella finzione a raccontare è il monaco Adso da Melk, che da anziano ricorda l’avventura vissuta quando ancora era novizio, insieme al suo maestro Guglielmo da Baskerville. Al libro si è ispirato l’omonimo film di Jean-Jacques Annaud, interpretato da Sean Connery nelle vesti di Guglielmo da Baskerville e da Christian Slater in quelle di Adso. Il romanzo, premio Strega nel 1981, è anche stato selezionato tra “I 100 libri del secolo di Le Monde”.

 

  • Giorgio Faletti (1950-2014), autore di best seller – il primo tra tutti fu Io uccido –, tradotti in quasi trenta lingue: non solo in Europa, ma anche negli Stati Uniti, in Russia, in Giappone, in Cina e in Sud America.

 

  • Susanna Tamaro (1957) con Va’ dove ti porta il cuore, uscito nel 1994, ha venduto 14 milioni di copie. Nel 2011, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, al Salone del Libro di Torino è stato inserito tra i 150 “Grandi Libri” che hanno segnato la nostra storia. Di questo romanzo esiste una trasposizione cinematografica, per la regia di Cristina Comencini.

 

  • Roberto Saviano (1979) con Gomorra ha venduto oltre 2,5 milioni di copie nella sola Italia ed è stato tradotto in 52 paesi. Dal libro è stato anche tratto l’omonimo film di Matteo Garrone.

 

Non sempre popolarità e qualità coincidono, ma va preso atto che gli scrittori italiani più venduti sono ancora molto letti nel mondo.

Il tuo voto: Nessuno Media: 3.9 (10 voti)
Tag:

Commenti

Premesso che in mancanza di studi specifici i nostri possano essere solo 'dati indiziari', non manca di stupire
la differenza permanente tra il mercato mondiale e quello nazionale - e l'assenza di nomi del Novecento ritenuti 'essenziali' per la formazione dei giovani lettori, Calvino, Pavese, Fenoglio, Silone,Ginzburg o anche semplicemente i Nobel che scrissero in lingua italiana. Vero è che su quanto i Nobel venissero letti davvero possiamo congetturare. Probabilmente sono gli autori dal nome più noto ed ancora i più citati, più testi veramente letti in edizione integrale.
La lettura poetica sembra infine coincidere con i soli versi danteschi (tutti?) - testi occasionalmente letti perché citati in altri contesti.
Queste le mie perplessità di fondo.

Silvia Goi

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.