Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Gli auguri di Natale del Ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza

Ministro Istruzione, Maria Chiara CarrozzaQuest'anno il Ministro dell'Istruzione, Maria Chiara Carrozza, ha deciso di portare i suoi auguri di Natale al mondo della scuola con una citazione del Marchese di Condorcet, tratta dall'Elogio dell'istruzione pubblica.

«È impossibile che un’istruzione, anche uguale, non aumenti la superiorità di coloro che dalla natura sono stati più favoriti. Ma, per mantenere l’uguaglianza dei diritti, basta che questa superiorità non apporti una dipendenza reale, e che ciascuno sia tanto istruito da esercitare da se stesso, e senza sottomettersi ciecamente alla ragione altrui, quelli che la legge gli ha garantito. Allora la superiorità di alcuni uomini, lungi dall’essere un male per coloro, i quali non hanno ricevuto i medesimi vantaggi, contribuirà al bene di tutti; e i talenti, come le cognizioni, diverranno il patrimonio comune della società».

Il messaggio è stato recapitato nelle caselle mail di docenti e dirigenti, unendo quindi, per così dire, tradizione e tecnologia, ma è visibile a tutti nella homepage del sito del MIUR.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

La scelta della citazione è senza dubbio originale e segna con probabilità una linea che il ministro ha finora sottolineato, quella della valorizzazione del merito all'interno del processo di formazione. Il merito, dunque, crea una superiorità che non deve essere nascosta (finalmente!), ma valorizzata per essere posta al servizio degli altri.
La sottolineatura del "bene" collettivo risente certamente dell'origine illuminista della citazione, ma è un messaggio interessante per la scuola di oggi, in cui non sempre i docenti sono spinti a poter dare il meglio di sé: la scuola è destinata a formare la società del presente e del futuro. Il messaggio sarà certo oggetto di polemiche, come sempre accade, ma a noi sembra una buona speranza in questo giorno.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.