14 scrittori famosi e le loro ultime parole

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Giubileo contro Expo

Papa FrancescoGià, Papa Francesco s’è inventato, genio quale è, un Giubileo contro Expo 2015: un giubileo della misericordia contro un’esposizione internazionale della corruzione, della mafia e della fame.

Nell’anno in cui si dovrebbe cominciare a discutere seriamente di come sfamare un pianeta dove aumenta la popolazione e si riduce la superficie agricola utilizzata, ecco che il Papa che guarda ai poveri e ai miserabili risponde meglio, molto meglio dei governi.

Francesco è la vera autorità morale e politica del mondo globalizzato, il solo ad aver posto al centro del dibattito internazionale la dignità dei meno abbienti contro l’opulenta ostentazione dei super ricchi. L’indizione di un periodo giubilare dedicato alla misericordia è una specie di mano tesa ai nemici del mondo: la ricerca di un dialogo con chi – come i musulmani radicali – tenta l’annullamento della civiltà attraverso una forma composita, ma netta, di dittatura su scala planetaria.

Cibo Vita

Non serve scomodare Houellebecq e il suo Sottomissione per arrivare a comprendere che quando il gioco si fa duro, è giusto che giochino i duri, i puri e i coraggiosi. E Francesco I è duro e coraggioso come pochi, in questo momento, certo più di Obama. Francesco traduce la necessità di riordinare l’equilibrio mondiale in un fatto di fede sociale e di morale. Così facendo irrobustisce il cristianesimo a danno della laicità degli Stati e degli altri monoteismi.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Il primato sociale della Chiesa Cattolica, dunque, si riafferma con un gesto di generosità senza vie di mezzo che spiazza i governi e li conduce a un percorso di nuova apertura al perdono tollerante (nel senso vero della parola misericordia).

Papa Francesco

Il Giubileo della Misericordia ha una parola, un discorso, un’evocazione e una narrazione, al contrario dell’Expo di Milano: c’è una storia millenaria contro la debole storia degli stati, c’è la fede contro la politica, la misericordia contro il capitalismo accelerato.

Dunque vince Bergoglio, nella sua incontestabile lungimiranza, con il savoir faire di un grande imperatore pieno di bonomia e comprensione, di acume e fermezza. E nella sua vittoria, nella contesa morale tra Giubileo contro Expo, stravince il primo, ha già straperso il secondo.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.9 (14 voti)

Commenti

E strizza l'occhio all'Islam, visto che "il misericordioso" è uno dei 99 nomi di Allah.
C'è solo da augurarsi che, come si legge in giro, in Vaticano non celebrino riti strani per festeggiare l'inizio del Giubileo. Tenete in casa i bambini in quel periodo! In Italia ne spariscono tanti, ma nessuno dice nulla.

Caro Anonimo,

grazie per il commento, ma sul legame tra i presunti "riti strani" (la definizione è sua) dell'inizio del Giubileo e la sparizione dei bambini in Italia appare un po' azzardato, per usare un eufemismo.

Un saluto.

Se vogliamo, Francesco I è la personalità politica del momento, avendo riabilitato un Obama privo di smalto e le porzioni di Islam che non guardano con favore ai fondamentalismi politici.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.