Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

George Newmann: storia di libri sottratti alla follia nazista

Roghi nazistiGeorge Newmann aveva quattordici anni, nel 1938, quando scappò da Vienna temendo le persecuzioni naziste dopo l’Anschluss, cioè l’annessione dell’Austria alla Germania, tra i primi fatti che avrebbero scatenato la Seconda Guerra Mondiale.

 

Oggi Newmann ha ottantanove anni, e una storia straordinaria da raccontare, per la quale è stato ospite d’onore alle celebrazioni per il 75° anniversario dell’Anschluss, tenutesi pochi giorni fa.

 

L’uomo, infatti, lasciando Vienna, portò con sé in Inghilterra oltre cinquanta prime edizioni di opere e autori fondamentali, di fatto salvandole dalla barbarie nazista. Arthur Schnitzler, Franz Werfel, perfino Felix Salten, il creatore del personaggio del capriolo Bambi.

 

Newmann ebbe accesso a questi volumi grazie al fatto che il padre e il nonno lavoravano per la storica casa editrice austriaca Paul Zsolnay Verlag, fondata nel 1923.

 

Tra le opere sottratte al rogo, anche un’edizione di lettere di Sigmund Freud, e scritti teatrali del Premio Nobel per la Letteratura del 1912 Gerhart Hauptmann; testi che sarebbero stati senz’altro distrutti, e che invece si sono salvati e sono stati restituiti, in forma di donazione, all’Austria. Si tratta di una bella storia, soprattutto considerando che la pratica di bruciare i libri degli autori ebrei, ma non solo, fu uno dei “cavalli di battaglia” del regime nazista e del suo folle tentativo di corrompere e modificare la Storia.

 

E, così, non possiamo che annoverare George Newmann tra gli eroi dei nostri tempi, per aver sottratto questi testi alla follia iconoclasta della dittatura.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.