In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

“Gente di Berlino” di Amanda Greco. Fra i mille volti della capitale tedesca

“Gente di Berlino” di Amanda Greco. Fra i mille volti della capitale tedescaDopo il trasferimento in Germania, Amanda Greco ritrova il coraggio di scrivere per se stessa e il risultato di questo lavoro è oggi nelle librerie; si intitola: Gente di Berlino, pubblicato da Ouverture Edizioni.

Amanda Greco cresce in un paese di provincia del centro Italia, ama la scrittura e, a un certo punto della sua carriera, si ritrova a lavorare come articolista per delle testate artistiche locali; non è questo che si aspettava dalla vita.

Ecco perché, dopo un viaggio a Berlino, qualcosa in lei cambia in maniera definitiva: trova il coraggio di andarsene e di inoltrarsi all’interno di una cittadina multiculturale, dinamica e decisamente folle. Berlino rappresenta per lei l’opportunità di ricominciare, ritrovare il coraggio di credere nelle proprie aspirazioni e convincersi del fatto che vivere (in modo autentico) è davvero possibile.

Gente di Berlino può essere visto come una specie di puzzle, tassello per tassello il romanzo va a completare la vita della protagonista collocandola al centro di questa Berlino anarchica in cui tutto può accadere. Conoscendo la breve presentazione dell’autrice non è difficile immaginare che gran parte delle storie narrate abbiano profonde sfaccettature autobiografiche mentre, per i lettori che conoscono la capitale, sarà facile focalizzare i luoghi, gli ambienti, i locali dentro i quali prendono vita le vicende. Sorriderà nell’immaginare i personaggi mentre camminano per le strade del centro e riconoscerà, nei loro stessi pensieri, l’autenticità di quanto raccontano.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Amanda Greco riesce, con questo romanzo, a creare un’incredibile fusione fra realtà e fantasia. Fra la sua stessa vita e le mille storie che, giorno dopo giorno, l’hanno accompagnata in questa nuova fase della sua carriera.

Gente di Berlino è la storia di una ragazza che decide di scappare: dal malgoverno italiano, dalla vita di provincia, dalla Santanchè in televisione e da tutto ciò che non riconosce più come salutare all’interno della propria esistenza, compresa se stessa e ciò che sta diventando.

“Gente di Berlino” di Amanda Greco. Fra i mille volti della capitale tedesca

Approda quindi a Berlino e si ritrova a vivere con un amico di vecchia data: Theo, il quale, considerato uno sfigato alle superiori, ora non ha più nulla da invidiare ai compagni. Ragazzo eccentrico, gay e vegano, poco più che trentenne ha già girato mezzo mondo e non sembra aver intenzione di fermarsi. La protagonista invece, alter ego dell’autrice, è piena di ansie, soggetta al giudizio di chi la circonda, legata a una visione matematica della vita e angosciata dal terrore di aver gettato nel gabinetto la propria.

Vivere con Theo rappresenta una rottura con il passato e un punto di svolta. Piano piano il giudizio smette di assillarla, abbandona i vecchi vestiti da ragazza per bene, studia il tedesco per fondersi il più possibile con quella cittadina che il giorno prima sembra amarti e quello dopo ti tratta come spazzatura. Theo le dà la spinta per vivere davvero, le stravolge la realtà talvolta abbandonandola nelle situazioni più surreali. La protagonista comincia in questo modo a vivere, conoscere nuovi ragazzi, s’innamora più volte, lascia e viene lasciata; capisce quanto sia difficile amare davvero. Scopre, incontro dopo incontro, diversi modi di vivere, pensare, amare... e si rende conto di quanto possa essere difficile, se non impossibile, riconoscere quale fra tutti questi stili di vita possa considerarsi giusto o sbagliato.

Pagina dopo pagina, Gente di Berlino sembra volerci svelare proprioquesto: non temere il giudizio altrui, non spaventarti se non ti riconosci in quello che fai, abbi solo il coraggio di cambiare, di cercare un luogo al quale senti di appartenere, una casa che accolga l’essenza della tua anima, la versione autentica di quello che un giorno potresti diventare se soltanto riuscissi a lasciarti andare.

Diventare una vera Berliner è il fine ultimo di ogni immigrato e, per la stessa protagonista, diventa quasi una sfida:

«Una vera Berliner ha fatto almeno una festa di licenziamento; ha dato via le sue scarpe col tacco; si veste alla cieca perché non ha uno specchio lungo in camera. Inutile comprarlo ormai, tanto deve traslocare. Crede di saper cucinare cinese, si sente molto spirituale… Diventare una vera Berliner, insomma, non è affatto facile».

 

Secondo Amanda Greco, Berlino è questo: un sinonimo di libertà, ribellione e autenticità. Ma come ogni medaglia, anche la capitale tedesca nasconde un lato oscuro. A Berlino bisogna essere forti, tenere ben salde le redini della propria vita e ponderare ogni piccola scelta perché basta un attimo per lasciarsi sopraffare dal marcio; quella che prima chiamavi libertà potrebbe un giorno diventare schiavitù.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

La droga, quella vera, non prova nemmeno a nascondersi, s’incontra ovunque ed è estremamente attraente, specie per le anime che approdano a Berlino per fuggire da se stesse.

Insomma, con Gente di Berlino, romanzo divertente e autentico, Amanda Greco trascrive nero su bianco gran parte dei suoi pensieri e delle esperienze che, realtà o meno, pullulano senz’altro le strade di Berlino, rendendola una delle città più affascinanti d’Europa.


Per la prima foto, copyright: Levin su Unsplash.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.