Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Gabriele D’Annunzio, le lingue dimenticate, la Bibliothèque de la Pléiade [RSCS – 29]

Gabriele D'AnnunzioGabriele D’Annunzio sotto i riflettori anglofoni

The writer, seducer, aviator, proto-fascist, megalomaniac prince who shaped modern Italy (Jonathan Galassi)

Gabriele D’Annunzio: Poet, Seducer, and Preacher of War è la biografia scritta da Lucy Hughes-Hallett e vincitrice del Samuel Johnson Prize in Gran Bretagna, che ora fa discutere anche gli americani. La biografia, infatti, sembra scagliarsi contro D’Annunzio, sottolineando i suoi eccessi e leggendoli con l’ottica dell’incubo berlusconiano. Poca chiarezza, poca attenzione alle sue opere, lo afferma anche J. Galassi.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

L’arte del decifrare lingue antiche

How to decipher a 4,000-year-old tax return (John Preston)

Sembra ci si trovi nella nuova epoca dell’archeologia linguistica. Dall’Oriente arrivano sempre più nuovi documenti, e si scoprono sempre più lingue dimenticate. Qualcuno potrebbe non trovare l’utilità di studi del genere. Eppure chi risponde alle domande di Preston dà chiari e validissimi motivi per sostenere l’importanza di chi dedica un’intera vita alla decifrazione di codici antichi.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Philippe Jaccottet alla Pléiade

"La Pléiade ne prétend pas à l'infaillibilité pontificale" (Jérôme Dupuis)

Philippe Jaccottet è l’ultimo poeta a essere incluso nella prestigiosissima e monumentale Bibliothèque de la Pléiade. Qui, in un’intervista col direttore della collana, Hugues Pradier: vengono sviscerate le tecniche con cui gli apparati di commento alle opere vengono effettuati, cosa significa per uno scrittore entrare a far parte della collana, il simbolo della cultura nazionale (e non) che il progetto editoriale da anni rappresenta.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.