In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

"Fuori dal coro". L'esordio di Aldo Forbice tra romanzo, riflessione saggistica e poesia impegnata

"Fuori dal coro". L'esordio di Aldo Forbice tra romanzo, riflessione saggistica e poesia impegnataDopo aver condotto per oltre diciotto anni il popolare programma Zapping su Radio 1 Rai, il giornalista e saggista Aldo Forbice esordisce nel mondo della narrativa con Fuori dal coro, pubblicato per i tipi di Dario Flaccovio Editore. Si tratta di un giallo avvincente, un "romanzo anomalo", che proprio per le sue peculiarità e l'impronta personalissima dell’autore colpirà su più fronti i lettori.

Cominciamo da quello che Aldo Forbice definisce il “No prologo” del libro. Qui leggiamo che Fuori dal coro è un romanzo-saggio, con poesie. Alla parte romanzata, quella dai tratti più noir, infatti, si accompagnano inserti saggistici e vere e proprie poesie incentrate sul tema della tutela dei diritti umani. Questione che, per chi conosce Aldo Forbice, è molto cara al giornalista-scrittore. Ricordiamo a proposito uno dei libri pubblicati dall'autore su queste tematiche: Orrori – I crimini sui bambini nel mondo (Sperling & Kupfer, 2004). Queste tre componenti coesistono alla perfezione nel romanzo, si intrecciano e contribuiscono a disegnare da prospettive diverse il quadro generale della storia.

Storia che, l'autore tiene a precisare, non è autobiografica, ma è inevitabilmente intrisa di tutte le esperienze maturate dallo scrittore nel suo lavoro e nel suo impegno nell'ambito della difesa dei diritti fondamentali dell'uomo. Protagonista del romanzo è Max Ferrari, giornalista e conduttore radiofonico del programma La Ribalta, anch'egli impegnato a realizzare campagne umanitarie per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle violazioni dei diritti umani che avvengono ogni giorno e in ogni parte del mondo.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Ad attirare la sua attenzione però stavolta è un caso di cronaca. Un'ascoltatrice del suo programma, che con alcuni interventi in trasmissione aveva colpito molto Max per il proprio carattere e la sua intelligenza, viene ritrovata morta dalla polizia. La donna, di nome Sofia Chiti, si è gettata dal balcone della sua abitazione ai Parioli e gli inquirenti hanno archiviato il caso come suicidio. Max però non può far a meno di indagare sull'accaduto e man mano che conoscerà i parenti e gli amici della donna si formerà in lui la convinzione che c'è qualcosa di più dietro la morte di Sofia.

"Fuori dal coro". L'esordio di Aldo Forbice tra romanzo, riflessione saggistica e poesia impegnata

A destare i sospetti di Max vi sono in particolar modo tre figure: Luigi, architetto di successo, marito della giovane vittima; la sorella di Sofia, Giulia, misteriosamente scomparsa in America Latina poco dopo il tragico evento ed Alessia, collaboratrice del “Grande Architetto”, forse addirittura sua amante e custode di un segreto che ha paura di rivelare. Tanti interrogativi restano quindi in sospeso e così l'ispettore Di Mico continua le indagini sul caso, affiancato da Max, giornalista-detective, che con grande curiosità, perseveranza e desiderio di scoprire la verità darà un importante contributo alle ricerche.

In questo libro la narrazione mescola abilmente il filone investigativo con momenti di vita quotidiana all'interno della redazione de La Ribalta. Perché è vero che Max sente di essere estremamente coinvolto nel caso della morte di Sofia, ma egli non dimentica mai l'importanza del suo lavoro in radio, dove è impegnato a lanciare campagne umanitarie contro la pena di morte, la tortura, la violenza sulle donne e i bambini in vari Paesi del mondo. Nonostante il successo delle sue iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento popolare, però, Max sarà costretto ad affrontare un periodo critico in radio e le cose diventeranno sempre più serie per lui man mano che si avvicinerà alla verità sul caso di Sofia.

"Fuori dal coro". L'esordio di Aldo Forbice tra romanzo, riflessione saggistica e poesia impegnata

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Il romanzo risulta nel suo complesso godibile. Ben costruito il personaggio centrale, così come il filone incentrato sulle indagini. Unica nota negativa i dialoghi, caratterizzati da battute spesso troppo lunghe e l'uso di parole poco verosimili nel parlato. Ma di sicuro i lettori apprezzeranno il modo in cui l'autore contamina il genere con incursioni nel mondo della saggistica e della poesia, realizzando così un romanzo giallo certamente coerente col suo titolo, perché sui generis e diverso dal resto. Fuori dal coro appunto.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.