Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Fluentify – Un modo nuovo per imparare le lingue

FluentifyDa una start-up italiana un nuovo modo, molto social, per imparare le lingue online

Si chiama Fluentify, è il prodotto di una giovanissima start-up italiana e può essere sia uno strumento per imparare una nuova lingua online, sia un’opportunità di lavoro. Certo, in rete le risorse per chi vuole apprendere una nuova lingua non mancavano di certo. Ciò che mancava è, invece, qualcosa in grado di proporre tutti (o quasi) quegli aspetti che consentono un buon apprendimento di una lingua straniera: conoscenze, competenze, capacità, continuità e sicurezza, unite alla possibilità di suscitare e mantenere alta la motivazione. Aspetti di cui sembra proprio abbiano tenuto conto i quattro studenti italiani ideatori di Fluentify: Matteo Avalle (26 anni) studente al Politecnico di Torino, Claudio Bosco (23) del corso di Media Design dello IED di Torino, Giacomo Moiso (24 anni) e Andrea Passadori (24) studenti dell‘ESCP Europe di Parigi.

Apprendimento social in sicurezza – In questo, Fluentify sembra essere diverso da quanto disponibile in rete, e proprio grazie al suo essere una piattaforma social. Il principio di base, infatti, è quello del più classico dei social network: Fluentify mette in contatto persone di tutto il mondo che, tra loro, condividono conoscenze. Così, ogni studente può, se lo vuole, diventare contemporaneamente un docente (o tutor) e ricevere in cambio un compenso in denaro. La sicurezza del sistema, sia per tutor che per allievo, viene garantita dalla tracciabilità delle conferenze nella piattaforma Fluentify.

S’ impara, si vota, si paga e si guadagna – Se conoscenze, competenze e capacità sono alla base di qualsiasi corso di lingue, con Fluentify ogni iscritto può mettere in gioco quelle sue personali. Ognuno entra in contatto con altri studenti o altri tutor con abbinamenti creati direttamente dal sistema in base a passioni, hobby o interessi in comune. E così si risolve uno dei problemi che spesso spengono l’entusiasmo iniziale di chi vuol apprendere una lingua, quello di un qualcosa che susciti motivazione. Detto questo, Fluentify suggerisce anche un modo per mantenerla viva, questa motivazione. Le lezioni, infatti, sono valutate e, se lo studente è soddisfatto, pure retribuite.

Tante lingue e un’opportunità di lavoro – Ogni “lezione”, come spiega la sezione F.A.Q. del sito (che è tutto in inglese e, per il momento, non utilizzabile da dispositivi mobili), dura al massimo 30 minuti. Il prezzo (da 6 a 30 euro) è stabilito dal tutor, ma il denaro viene versato dall’allievo (tramite PayPal) e trasferito al docente, solo se l’allievo è soddisfatto. Un aspetto importante, che impegna ulteriormente l’insegnante, ma soprattutto l’allievo, a mantenere viva la motivazione. E dato che il tutor/docente può essere chiunque (Fluentify non richiede particolari competenze) ecco che ne salta fuori anche un’ottima opportunità di lavoro, o quantomeno una possibilità di arrotondare le entrate mensili. Basta essere madrelingua in una qualsiasi lingua del mondo, e iscriversi su www.fluentify.com.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.