Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Federico Inverni ritorna con un nuovo thriller. Qui un estratto in anteprima

Federico Inverni ritorna con un nuovo thriller. Qui un estratto in anteprimaFederico Inverni, il misterioso scrittore italiano di thriller che preferisce nascondere la propria identità dietro un anonimato di cui è molto geloso, torna ad appassionare i suoi lettori con un nuovo racconto, Il prigioniero della polvere, edito da Corbaccio e disponibile in ebook a partire dal 27 giugno.

Inverni ha esordito nel 2016 con Il prigioniero della notte, a cui è seguito Il respiro del fuoco, entrambi con protagonisti il detective Lucas e la profiler Anna Wayne.

I due personaggi ritornano anche per ne Il prigioniero della polvere:

È da poco passata l’alba di un afoso giorno d’estate quando Anna Wayne sente il sangue raggelarsi nelle vene. Chiamata d’urgenza in una villa sontuosa e futuristica del quartiere più lussuoso di Haven, Anna si trova di fronte alla scena del crimine più crudele e, allo stesso tempo, intricata che abbia mai esaminato nella sua carriera di profiler.

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

A complicare le indagini c’è anche il fatto che le vittime sono celebri: l’architetto Silaluk è un personaggio di spicco del panorama culturale di Haven, nonostante la riservatezza che da sempre ammanta lui e la sua famiglia. Una famiglia che, adesso, non esiste più, sterminata secondo un macabro rituale. E forse stavolta Anna non potrà contare sulla consueta lucidità e sul freddo acume dell’agente Lucas. Perché qualcosa, in quel delitto, lo tocca da vicino, da troppo vicino. E rischia di mandare in frantumi il suo già fragile equilibrio... Con conseguenze imprevedibili.

 

Sul Romanzo, in accordo con l’editore Corbaccio, vi presenta in anteprima e gratuitamente un estratto del racconto Il prigioniero della polvere. È sufficiente cliccare qui.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Un altro estratto è già disponibile sul sito de «Il Libraio», mentre un’ultima anticipazione sarà online il 23 giugno su «Contorni di noir».

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.