14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Eduardo De Filippo e i nostri bastimenti di verità

Eduardo De FilippoSu Eduardo De Filippo,  molto si è scritto e si è detto, soprattutto sul grande attore, rigoroso drammaturgo e attento osservatore dell’animo umano. Ora che tutti sappiamo qualcosa in più del maestro e queste informazioni sono ancora calde nel nostro congestionato cervello, facciamo uno sforzo di immaginazione.

E se Eduardo non fosse morto nel 1984 e nel 2014 si affacciasse dalla sua finestra a osservare i bastimenti che si muovono dal porto che tipo di giorno vedrebbe intorno[1]? Quanta verità, merce preziosa e necessaria per Eduardo, vi vedrebbe caricare, perché «Nisciunu bastimento s'è affunnato quanno ce' 'e miso a buordo 'a Verità»?

Per molta parte della sua vita Eduardo osservò le parole che l’uomo irrorava intorno a sé, senza riuscire, volere, spesso osare metterle di fronte a quelle che aveva dentro (pensiamo al suo testo teatrale Le voci di dentro del 1948 in cui mette in scena l’incomunicabilità fra questi due mondi), come se la verità fosse un sogno, sciocco e pericoloso, in cui il dubbio si annida e pur di uscire fuori prende le forme più folli. Proprio come accade al protagonista de Le voci di dentro, che sogna un omicidio così reale da costringerlo a fare ciò che non avrebbe mai pensato: dire e dirsi la verità.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

E la verità è poco piacevole, la verità è essere l’un contro l’altro armati per eliminare i dubbi, come se la vita fosse una tovaglia e dubbi e paure solo briciole della nostra giornata da sbattere in testa (“scotoliare” avrebbe detto Eduardo) su chi abita al piano di sotto, senza capire che c’è qualcuno che proprio adesso sta facendo lo stesso con noi.

E allora, prima che le briciole ci coprano la vista, rientriamo in casa, prendiamo un libro di poesie di Eduardo e iniziamo a leggere. Lentamente. Lasciando che le voci di fuori si combattano un po’ per conto loro. Poi rileggiamo, perché non c’è fretta, non c’è emozione da mettere subito in condivisione con l’esterno, prima dobbiamo sentirla noi, capirla noi e se rimarrà solo nostra e nessuno saprà che l’abbiamo provata, sarà per questo meno reale?

Domande. A Eduardo piacevano sebbene lo facessero sentire «uno sfollato» della vita che solo sul palcoscenico si sentiva a casa, lì dove poteva «vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male». Proviamo a smentire Eduardo De Filippo, almeno per una volta.


[1] Leggete la poesia 'a fenesta del 1947.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (4 voti)

Commenti

Questo è un grande e carismatico attore. Era un bell'uomo, anche nel suo '84. Echi di suo carisma può essere visto in film "Fondali notturni" ( http://www.altadefinizione.vip/4725-fondali-notturni-2002.html ). Mi raccomando!

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.