Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Due giorni per riscoprire il piacere della lettura

Due giorni per riscoprire il piacere della letturaScoprire o riscoprire o anche solo confermare il piacere della lettura è qualcosa che può donare una sensazione di bellezza, soprattutto quando la letteratura incontra l’arte, la musica, la danza e l’amore per il territorio.

È questo l’obiettivo che si prefigge un festival come “Libri in Nizza” che si terrà sabato 11 e domenica 12 novembre al Foro Boario di Nizza Monferrato. Giunto alla sesta edizione, “Libri in Nizza” è organizzato dal Comune di Nizza Monferrato con la Biblioteca civica “Umberto Eco” su progetto di Laurana Lajolo, presidente dell’Associazione culturale Davide Lajolo, con il patrocinio della Regione Piemonte.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Tema della rassegna di incontri culturali di quest’edizione è la narrazione delle “meraviglie di parole, suoni, colori, gesti”. «Una formula rinnovata rispetto alle tradizionali rassegne di libri,» dichiarano gli organizzatori «per capire e far capire quante cosa contiene un libro e quanto ne fa immaginare e creare». Due giornate di dialoghi e riflessioni sulla letteratura e sull’arte contemporanea, alternate da musica, danza e immagini, che hanno come palcoscenico il centro storico della città di Nizza Monferrato, immersa nella core zone Unesco per i paesaggi vitivinicoli.

Tra gli ospiti, diciotto in totale per entrambe le giornate, ci sono scrittori, filosofi, critici, giornalisti e web writer che racconteranno al pubblico storie, suggestioni e sentimenti che si trasformeranno in romanzo, teatro, disegni, musica e balletto.

Due giorni per riscoprire il piacere della lettura

Nicola Lagioia, Matteo Strukul, Veronica Pivetti, Maurizio Molinari, Stefano Zecchi, Luigi Piccatto, Laura Calossoe giovani scrittori nati dal web e amati dai teenagers come Antonio Dikele Distefano e Francesco Sole sono solo alcuni dei personaggi che ci aiuteranno a riscoprire il piacere della lettura.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Per il programma completo è sufficiente consultare la pagina Facebook dell’evento.


Per la prima foto, copyright: Nick Karvounis.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.